VOX POPULI | Anno nuovo, rifiuti vecchi: i cittadini puntano il dito contro i disservizi

Vox Populi // Scritto da Serena Ferrara // 2 gennaio 2017

VOX POPULI | Anno nuovo, rifiuti vecchi: i cittadini puntano il dito contro i disservizi

Immondizia abbandonata ai bordi delle strade
immagine

Rifiuti abbandonati in via Cavour

Piovono segnalazioni sulla app e alla mail di Bisceglie in Diretta, che all’indomani del recesso notificato alla CamassAmbiente dal comune di Bisceglie ha verificato che il servizio, come previsto, fosse effettuato in continuità e senza generare problemi di natura igienico – sanitaria.
Secondo le tante testimonianze dei biscegliesi, nonostante la raccolta non abbia subito interruzioni, il servizio zoppica.
Il servizio di raccolta differenziata, avviato da giorni nella gran parte della città ma non su tutto il territorio come previsto al 2 gennaio dagli accordi tra comune e Camassa, non è stato compreso dai cittadini: la gente continua a buttare i rifiuti, senza differenziare, là dove c’erano prima i cassonetti.

Accade così in via Giulio Frisari (immagine di copertina), dove eliminato il contenitore per la raccolta della carta, un cumulo di cartoni ricorda il Capodanno appena trascorso. Accade così in via Cavour (foto a sinistra), dove sacchi neri spuntano sul ciglio della strada, a ricordare che l’utente medio, di come funziona la raccolta, non ha capito nulla.

Un cittadino ci segnala la difficoltà ad adempiere alle disposizioni del gestore: «Mia madre anziana – ha scritto – dovrebbe scendere due piani di scale a tarda sera per lasciare la differenziata, correndo il rischio di essere rapinata da qualche balordo senza scrupoli. Non so se ne sarà in grado. Possibile che nessuno abbia pensato a un’alternativa?»

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Vox Populi // Scritto da Serena Ferrara // 2 gennaio 2017