Villa Veneziani, nulla di fatto per i lavoratori senza stipendio

Attualità // Scritto da Grazia Pia Attolini // 26 marzo 2015

Villa Veneziani, nulla di fatto per i lavoratori senza stipendio


Presto un’altra assemblea chiarirà il destino dei dipendenti della RSSA

Sono senza stipendio e annunciano una stagione di alta tensione se la situazione dovesse persistere. I lavoratori della Casa di Riposo “Villa Veneziani” (quasi tutti biscegliesi) si auspicavano che l’incontro chiarificatorio, svoltosi il 25 marzo fino a tarda serata con il sindacato USPPI e il datore di lavoro (l’imprenditore Diego Rana), potesse portare a una soluzione. E invece, nulla di fatto: nessun accordo raggiunto, nessuna notizia positiva.

La RSSA, come aveva già spiegato ieri da Rana in una dichiarazione a Bisceglie in Diretta, si mantiene con i contributi della Asl e del Piano Sociale di Zona: i primi vantano un credito di 100.000 euro e i secondi erogano i contributi con estrema lentezza. Sarebbe quindi questa la causa della mancata assegnazione degli stipendi, 12 mensilità arretrate per l’esattezza: 7 relative al 2013, 2 del 2014 e 2 del 2015.

LA PROPOSTA DI DIEGO RANA E IL NO DEL SINDACATO

Di fronte alla mancanza di possibilità di erogare i pagamenti,  l’imprenditore Diego Rana ha proposto di far passare 10 dipendenti alla tipologia contrattuale con partita IVA. Ma al sindacato non sta bene.

L’USPPI – ci spiega il segretario confederale Nicola Preziosa –  nell’ordine di tutelare in egual modo tutti lavoratori, ha espresso un parere sfavorevole alla proposta e confida in un accordo più equo.

Tutti dalla parte dei lavoratori, sindacato e imprenditore, ma nessuna soluzione sembra metterli d’accordo. La situazione rimane quindi in sospeso.

Un ulteriore incontro previsto per la settimana prossima dovrebbe sciogliere il nodo che tiene in tensione i dipendenti.

Il sit-in è momentaneamente stato sospeso – sottolinea il segretario Preziosa – ma se non dovessimo giungere a un accordo, sarà protesa!

 

 

Grazia Pia Attolini

Chi è Grazia Pia Attolini

Giornalista pubblicista, laureata in Lettere moderne, sta completando gli studi universitari in Filologia Moderna. Attualmente è in Servizio Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento della Protezione Civile e si occupa di comunicazione, social media, stampa, diffusione della conoscenza. Redattrice di Bisceglie in Diretta dal 2010, ha ricoperto anche la carica di segretario di redazione. Ha collaborato con Radio Centro e si occupa della presentazione di eventi e incontri culturali. Responsabile della comunicazione dell'associazione Giovanni Paolo II, intervista personalità di spicco del Vaticano, del mondo dello spettacolo e della società civile. Attiva nel sociale e nel volontariato, è anche capo scout.




Attualità // Scritto da Grazia Pia Attolini // 26 marzo 2015