Villa Dragonetti, la regione autorizza l’Asl a una convenzione per altri 30 posti letto in RSSA

Attualità // Scritto da Vito Troilo // 31 dicembre 2014

Villa Dragonetti, la regione autorizza l’Asl a una convenzione per altri 30 posti letto in RSSA


Filippo Caracciolo, consigliere regionale del Partito Democratico

Filippo Caracciolo, consigliere regionale del Partito Democratico

Disco verde dalla giunta regionale alla sottoscrizione dell’accordo fra l’Asl Bat e la Congregazione delle Suore Piccole Operaie del Sacro Cuore che integra la convenzione già esistente e permetterà il mantenimento dell’offerta di posti letto in RSSA presso la struttura di Villa Dragonetti.

Soddisfatto il consigliere regionale Filippo Caracciolo: «Si tratta di una buona notizia perché si pone a salvaguardia dell’assistenza socio-sanitaria nella sesta provincia. L’azione congiunta tra la regione Puglia e l’amministrazione di Villa Dragonetti elimina la condizione di provvisorietà riportando serenità tanto negli ospiti della struttura quanto in chi opera e presta il proprio servizio. 
La successiva contrattualizzazione di un ulteriore modulo da 30 posti letto, entro e non oltre il 31 marzo 2015, potrà intervenire solo in seguito allo svolgimento di tutti i lavori di adeguamento della struttura indispensabili per richiedere e ottenere l’autorizzazione al funzionamento in via definitiva per il suddetto modulo, con oneri di realizzazione totalmente a carico della proprietà di Villa Dragonetti. A quel punto sarà possibile sottoscrivere il un rinnovo contrattuale di durata triennale per il nuovo modulo di RSSA» ha dichiarato l’esponente del Partito Democratico.

«Sono felice di salutare l’anno che sta per concludersi con una comunicazione positiva che attesta l’impegno della regione Puglia su temi così importanti. Per il 2015 ormai alle porte l’auspicio è che le istituzioni tutte riescano ad operare con forza e determinazione per garantire assistenza e tutelare il diritto alla salute dei cittadini, ad iniziare da chi come gli anziani ha maggiore bisogno di attenzioni» ha concluso Filippo Caracciolo.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Attualità // Scritto da Vito Troilo // 31 dicembre 2014