(VIDEO) PUGLIA SCOPERTA, MARCIA FUNEBRE PER PALAZZO OTTOCENTESCO

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 13 aprile 2013

(VIDEO) PUGLIA SCOPERTA, MARCIA FUNEBRE PER PALAZZO OTTOCENTESCO


«L’Associazione Puglia Scoperta prende atto che si sta avviando la demolizione dell’edificio di via Camere del Capitolo; prende atto che la demolizione è legale, e che, sebbene questo stesso edificio sarebbe tutelato dal Pug (non ancora approvato, ma cosa si aspetta?), non lo è nel vigente Prg (redatto nel ’74 e tutt’ora valido). Tutte ragioni per cui questo edificio deve morire. Non lo meriterebbe ma…deve morire».

Così, con mestizia, si avvia il discorso funebre che prelude al film realizzato dall’associazione Puglia Scoperta. Una provocazione, che i soci commentano così: «non potendo bloccare questo funerale ha deciso, quanto meno, di renderlo quanto più dignitoso possibile, di dare a questo pezzo di storia che a breve si sbriciolerà, i più “alti onori” possibili. Dunque abbiamo già predisposto di filmare, momento per momento, la demolizione (in qualunque ora del giorno o della notte avverrà) dell’edificio, per preparare in seguito un video-documentario, con tanto di base musicale. Insomma, un vero funerale».

«Il Video- documentario – spiega Puglia Scoperta – riceverà la massima diffusione possibile (oggi facebook fa miracoli!) ed avrà un titolo semplice semplice: “BISCEGLIE E’ BRUTTA”».

«La frase non è nostra – spiegano -, ma è stata pronunciata, in un lontano convegno, da un professionista del settore edile, oggi protagonista dell’assassinio di questo edificio. Probabilmente quel professionista ritiene che demolire un palazzotto
di fine ‘800 in stile neoclassico per sostituirlo con un palazzone pluripiano renderà Bisceglie “meno brutta”. Il documentario conterrà in coda anche il “casting”, ossia l’elenco completo dei nomi dei costruttori, tecnici ed operatori che, a vario titolo, si saranno resi responsabili di questo ennesimo attacco alla nostra città. Nella sezione “regia”, però, abbiamo qualche difficoltà, nel senso che, poiché essa non può che essere politica, non sapremmo proprio con chi collocarci. Chiediamo pertanto ai partiti impegnati nella competizione elettorale di chiarirci un po’ le idee offrendoci qualche spunto in merito».

«Comunque sarà un ottimo film, che “girerà” parecchio, ne siamo certi! Ringraziamo, sin d’ora, questo “casting” per averci sottratto un’altra cartolina di Bisceglie».

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 13 aprile 2013