Video / Nuoto, Elena Di Liddo è la seconda italiana di sempre nei 100 farfalla: 58″12. Pass per gli Europei sempre più alla portata

Sport // Scritto da Vito Troilo // 4 giugno 2014

Video / Nuoto, Elena Di Liddo è la seconda italiana di sempre nei 100 farfalla: 58″12. Pass per gli Europei sempre più alla portata


La campionessa biscegliese Elena Di Liddo

La campionessa biscegliese Elena Di Liddo

Elena Di Liddo protagonista assoluta nella quinta edizione del memorial “Mauro Ottaviani”, tappa di avvicinamento al prestigioso trofeo “Sette colli” che si terrà al Foro Italico dal 13 al 15 giugno.

Dopo aver stabilito il miglior tempo nelle eliminatorie dei 100 farfalla (59″29) la 21enne in forza al Circolo Canottieri Aniene Roma si è superata in finale, realizzando uno splendido 58″12 che, se ripetuto nell’appuntamento del Foro Italico, le garantirebbe il minimo (fissato a 58″60) per i Campionati Europei di Berlino (dal 13 al 24 agosto, la gara dei 100 farfalla è in programma giovedì 21 agosto). Vittoria netta: Silvia Di Pietro è seconda con ben 1″07 di ritardo.

La prestazione di Elena Di Liddo è la migliore in assoluto, secondo i criteri Fina (federazione internazionale del nuoto), fatta registrare nel corso del meeting, superiore persino al 49″48 di Luca Dotto nei 100 stile libero. Il 58″12 nuotato a Roma è la quarta prestazione italiana di sempre sulla distanza: le altre tre sono tutte di Ilaria Bianchi (fra cui il record italiano di 57″27). Elena Di Liddo ha migliorato di mezzo secondo il suo primato personale sulla distanza: il precedente era 58″66, risalente al 2011.

La campionessa biscegliese ha gareggiato anche nei 50 farfalla, chiusi al terzo posto in 26″63 (27″ netti in batteria) alle spalle delle portacolori della Forestale Elena Gemo (26″30) e Silvia Di Pietro (26″45).

Il video della gara di Elena Di Liddo sui 100 farfalla al memorial “Mauro Ottaviani”

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 4 giugno 2014