VIDEO | Il commovente saluto di Padre Onofrio Cannato alla comunità dei fedeli

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 17 settembre 2015

VIDEO | Il commovente saluto di Padre Onofrio Cannato alla comunità dei fedeli


Se ne è stato in rispettoso silenzio per tutta la durata della funzione, ancora una volta celebrata non dal parroco fondatore, ma dal vescovo Sua Ecc. Rev.ma Giovan Battista Pichierri.

A Padre Onofrio Cannato e a tutti i parrocchiani di San Vincenzo de’ Paoli neanche questo desiderio è stato accordato. Non ha potuto concelebrare, né avvicinarsi alla segrestia della chiesa fino alla fine della funzione, quando, con la voce rotta dal pianto, è riuscito a salire sul pulpito e a prendere la parola.

E allora la tensione altissima di questo momento di addii si è sciolta tra applausi e lacrime di centinaia di fedeli ancora spaesati. Loro lo vivono come un “furto”, un lutto, una ingiustizia che si consuma tra le mura di una Chiesa, istituzione a cui è imputata la giustizia di Cristo.

Perché Padre Onofrio è stato all’improvviso allontanato dalla sua comunità? Perché qualcuno ne ha domandato il trasferimento a Trivigliano, piccolo comune di campagna composto da poche anime? E che ne sarà della Caritas cittadina, di cui da alcuni mesi era stato nominato coordinatore?

Tutte domande a cui qualcuno dovrà dare risposta. Per esempio il padre visitatore Giuseppe Guerra dovrà chiarire i motivi di un «trasferimento improvviso e immotivato, che non trova giustificazione in nessun atto scritto». L’ avvocato di padre Onofrio, Elisabetta Mastrototaro, chiede in proposito l’apertura di una commissione di inchiesta, al fine di conoscere, una volta per tutte, le dichiarazioni contenute all’interno del verbale del consiglio pastorale dell’8 agosto 2015.

Che Padre Onofrio fosse diventato un prete scomodo per i vincenziani?

Non è passato inosservato ai fedeli, anche l’allontanamento da San Vincenzo de’ Paoli di don Giuseppe Martinelli, viceparroco ora trasferito a Napoli, città natale.
Un doppio vuoto che toccherà a Padre Pasquale Rago dover colmare.

Il servizio di Cinzia Montedoro con le parole del vescovo e di Padre Onofrio

Il servizio di Paco Losapio con i commenti di Nicola Ambrosino, parrocchiano:

 

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 17 settembre 2015