VIDEO | Don Uva, parte la Terza categoria. L’organico della squadra

Sport // Scritto da Vito Troilo // 12 novembre 2015

VIDEO | Don Uva, parte la Terza categoria. L’organico della squadra


L’assistente spirituale don Pasquale Quercia: «Una possibilità per gli ammalati di seguire le partite interne e vivere momenti di svago» Mister Mastroviti: «Abbiamo creato un bel gruppo, proveremo a divertirci»

Il countdown è quasi terminato. Domenica 15 novembre lo storico marchio Don Uva Calcio 1971 tornerà nel panorama calcistico senior col debutto del team biancogiallo nel campionato provinciale di Terza categoria, come annunciato in settembre sul nostro sito (link all’articolo). Sul campo dell’opera “Don Uva” è in programma il match d’esordio col Sannicandro (calcio d’inizio fissato per le ore 14:30). La partecipazione della squadra a questo torneo assume significati particolari: «Questa è un’ulteriore possibilità, offerta agli ospiti della Casa, per essere presenti a questi momenti che per loro sono di svago» afferma don Pasquale Quercia, assistente spirituale dell’opera, sottolineando l’intenzione di permettere, come è sempre accaduto nei decenni passati, agli ammalati di assistere alle partite casalinghe del Don Uva.

«Credo che l’aspetto sociale debba fortemente caratterizzare l’operato della Casa della Divina Provvidenza perché ogni servizio sia rivolto agli ammalati. Non mi sono mai fermato semplicemente all’aspetto religioso, che naturalmente costituisce le fondamenta su cui si costruisce tutto il resto. Attraverso lo sport può passare un messaggio di fede e la partecipazione di questi ragazzi al campionato di Terza categoria è una testimonianza di fede» sostiene il giovane sacerdote.

«Vogliamo semplicemente ben figurare. Non abbiamo obiettivi fissi. Era importante cominciare, concretizzando l’idea di don Pasquale Quercia e di Emanuele Troilo, creando un bel gruppo. Certo sarà bello provare a far divertire coloro che ci seguiranno e anche gli ammalati che ci sosterranno. Abbiamo superato le difficoltà iniziali con l’aiuto dell’amministratore straordinario Bartolo Cozzoli e al direttore Marcello Paduanelli» rimarca il trainer Filippo Mastroviti. «Quando mi è stato proposto di allenare questo gruppo, da ex calciatore del Don Uva, ho accettato con entusiasmo. Il Don Uva è una società storica e merita di avere una prima squadra» conclude il mister.

Giovedì la formazione biscegliese sarà impegnata al “Benedetto Petrone” di Molfetta per un’amichevole col Borgorosso, attuale capolista del girone B di Seconda categoria. Un test molto probante per Antonio Papagni e compagni, determinati a conseguire, domenica pomeriggio, un risultato positivo nella gara d’apertura del campionato col Sannicandro.

L’organico dell’Asd Don Uva Calcio 1971

Portieri: Giulio Pedone, Nicola Panunzio.
Difensori: Giuseppe Colangelo, Salvatore Di Liddo, Pietro Pedone, Pietro Tortora, Gianbattista De Cilis, Cesare Papagni.
Centrocampisti: Davide Troilo, Lorenzo De Gennaro, Gianvito Mastrototaro, Cosimo Mastrapasqua, Giuseppe De Feudis, Alessandro Sinigaglia, Sergio Sinigaglia, Nicola Frisari, Antonio Papagni, Matteo Pedone, Antonio Simone, Federico Garofoli.
Attaccanti: Emanuele Troilo, Roberto La Rocca, Andrea Montrone, Giacomo Porcelli.

Interviste: Vito Troilo
Riprese e montaggio: Graziana Ciccolella

VIDEO | Don Uva Calcio, parte l’avventura in Terza categoria

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 12 novembre 2015