VIDEO // Bilancio preventivo, il sindaco Francesco Spina: «niente aumento di tasse e tariffe. Aumenterà solo la TARI, ma per motivi che non dipendono da noi»

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 23 luglio 2015

VIDEO // Bilancio preventivo, il sindaco Francesco Spina: «niente aumento di tasse e tariffe. Aumenterà solo la TARI, ma per motivi che non dipendono da noi»


Confermate, senza alcun aumento, tutte le tariffe e le aliquote di tasse e imposte locali. «Aumenterà solo la TARI, ma per motivi che dipendono dall’aumentato costo del ciclo dei rifiuti, a causa dell’obbligo di biostabilizzazione e dell’amento del costo dei trasporti».

Annuncia con soddisfazione il bilancio di previsione 2015 del Comune di Bisceglie il sindaco Francesco Spina, in una conferenza stampa a Palazzo di Città che si svolge poche ore prima dell’inizio del consiglio comunale in cui sarà votato lo schema delle entrate e delle spese dell’anno 2015 del Comune di Bisceglie.

Aumenteranno, piega il primo cittadino, anche di 100.000 euro il fondo destinato alla Green Card che passerà a 700.000 euro e le agevolazioni per i commercianti di porto e centro storico: per tre anni tutte le attività commerciali che decideranno di investire nel borgo antico, non pagheranno la TARI.

Confermate anche le detrazioni IMU di 150 euro  famiglia, più 50 euro per ogni figlio a carico con età inferiore a 26 anni e le agevolazioni per tutti i cittadini e le imprese che effettueranno una raccolta differenziata di qualità. Sempre in materia di rifiuti, l’occasione della conferenza stampa è stata propizia per far presente che da qui a qualche mese sarà bandita una nuova gara d’appalto per la gestione transitoria del servizio rifiuti, in attesa che l’ARO possa costituire un nuovo ente gestore unico per i comuni di Bisceglie, Barletta e Trani.

Tra le novità annunciate in materia di opere pubbliche, il parcheggio in Piazza Vittorio Emanuele, l’abbattimento delle barriere architettoniche all’ingresso della Cattedrale attraverso i fondi del Contratto di Quartiere, l’acquisto all’asta dell’area di pertinenza della Chiesa di Sagina (che poi verrà anche recuperata), il parcheggio nei pressi della stazione ferroviaria e la pavimentazione in basole di via Aldo Moro, ai fini della pedonalizzazione della via dello shopping.

«È la prima volta – spiega il primo cittadino – che Bisceglie arriva a discutere il bilancio preventivo senza debiti fuori bilancio, perché in virtù delle nuove normative i debiti si pagano subito. Il Comune non ha mutui che gravano sui bilanci futuri, ma intende attivarne per la manutenzione straordinaria di verde, strade e per il cofinanziamento dei lavori di ristrutturazione della scuola di zona Salnitro».

LE DICHIARAZIONI DEL SINDACO FRANCESCO SPINA

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 23 luglio 2015