Vicenda Camassambiente, confermato il rigetto dell’istanza da parte del Consiglio di Stato

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 24 febbraio 2017

Vicenda Camassambiente, confermato il rigetto dell’istanza da parte del Consiglio di Stato

Il sindaco convoca la stampa per spiegare gli ultimi step della vicenda

Al termine dell’udienza fissata per il 23 febbraio, il Consiglio di Stato, in sede di appello, ha rigettato le istanze di sospensiva della Camassambiente contro l’interdittiva antimafia decisa dal Prefetto di Bari e contro il recesso del contratto con il Comune di Bisceglie.

La decisione conferma quanto affermato dal TAR Puglia, che aveva rigettato in primo grado il ricorso di Camassa e apre le porte al nuovo gestore, il Consorzio Ambiente 2.0  che, al termine delle selezioni per il nuovo personale, subentrerà nel servizio igiene urbana.

Per illustrare gli ultimi step della vicenda il Sindaco Francesco Spina e la giunta comunale incontreranno la stampa, alle 17, nella sala giunta di Palazzo San Domenico.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 24 febbraio 2017