“Viaggio nel Cuore della Puglia”, un concorso di cortometraggi per raccontare la nostra terra. Ecco come partecipare

Attualità // Scritto da Vito Troilo // 7 febbraio 2015

“Viaggio nel Cuore della Puglia”, un concorso di cortometraggi per raccontare la nostra terra. Ecco come partecipare


L’associazione “Cuore della Puglia” ha indetto il primo Concorso nazionale per l’assegnazione di tre premi, del valore complessivo di 5 mila euro, per opere video originali di cortometraggi della durata massima di 10 minuti sul tema della promozione e valorizzazione dei territori e dei prodotti di “Cuore della Puglia”.

Ogni partecipante sarà libero di sperimentare qualsiasi tipo di ripresa.

«I video realizzati – spiegano gli organizzatori – dovranno essere originali e creativi, in grado di suscitare emozioni, cercando di interpretare le motivazioni del progetto “Cuore della Puglia”, aggregazione di comuni pugliesi caratterizzati dall’unicità delle loro produzioni enogastronomiche, dalla ricchezza di beni culturali e paesaggistici del territorio, dalla volontà di condividere buone pratiche nel settore dell’innovazione e della valorizzazione dell’agricoltura in chiave sostenibile, dalla convivialità e dall’apertura nei confronti di popolazioni che, in altre parti del mondo, lottano per il diritto al cibo. 

I video in concorso dovranno inoltre mirare a mostrare il nostro territorio, come laboratorio di creatività giovanile, ricerca e riscoperta dell’agricoltura come volano strategico dello sviluppo economico del territorio. I video dovranno rappresentare un invito a visitare la Puglia, rivolto ad un pubblico internazionale, alla ricerca di attrattori turistici emozionali, innovativi e autentici».

I lavori presentati per la partecipazione al concorso potranno essere prodotti in forma individuale e/o collettiva e saranno oggetto di valutazione, da parte di una giuria appositamente nominata, composta da professionisti del settore.

I lavori dovranno raccontare, attraverso il linguaggio audiovisivo, una storia originale e inedita avente una tematica a scelta fra le biodiversità dei prodotti coltivati nei comuni appartenenti all’associazione “Cuore della Puglia”, inseriti nel contesto territoriale inteso come patrimonio artistico, culturale e antropologico, unitamente ai riti e alle tradizioni popolari, quali beni intangibili e immateriali tipici del nostro territorio oppure l’innovazione in agricoltura, dimostrando come i giovani, nei comuni dell’associazione “Cuore della Puglia”, si approcciano alla terra attraverso le nuove tecnologie, il marketing, la ricerca scientifica, l’associazionismo e l’attenzione ai temi etici, sociali e solidaristici.

L’opera dovrà essere prodotta in italiano, tradotta e/o sottotitolata in inglese e in un’altra lingua straniera a scelta e dovrà contenere riferimenti alle produzioni tipiche e ai beni culturali e ambientali di almeno 5 comuni dell’associazione, in modo da interpretare lo spirito che sta alla base del progetto “Cuore della Puglia”: l’aggregazione delle comunità che hanno deciso di tutelare le proprie tipicità agricole in un’ottica sostenibile e innovativa, resistendo all’omologazione alimentare imposta dai gruppi dominanti nel mercato e proponendo un nuovo modello di sviluppo “pulito” alle nuove generazioni. Qualche esempio: attività comuni di controllo della produzione di pesticidi, scambio di buone prassi, l’iniziativa di solidarietà tra Sannicandro e Acquaviva per la diffusione delle produzioni in Uganda, ecc.

Saranno premiate la sensibilità e la creatività nel raccontare una storia, attraverso opere audiovisive originali di qualsiasi genere, realizzate con qualsiasi supporto tecnico. Le opere di cortometraggio non potranno avere una durata superiore a 10 minuti (esclusi i titoli di testa e di coda). Per ogni opera, inoltre, dovrà essere realizzato un trailer di presentazione della durata non superiore ai 120 secondi.

Ciascun partecipante al concorso potrà presentare al massimo due opere. È lasciata la più ampia scelta in ordine ai mezzi e alle forme documentali ed espressive.

Comuni aderenti all’associazione “Cuore della Puglia”: Acquaviva, Adelfia, Altamura, Andria, Bari, Bisceglie, Bitonto, Bitetto, Bitritto, Casamassima, Cassano Murge, Castellaneta, Conversano, Corato, Ginosa, Gioia del Colle, Giovinazzo, Gravina, Laterza, Maruggio, Minervino Murge, Molfetta, Noci, Palagianello, Polignano, Rutigliano, Ruvo di Puglia, Sammichele di Bari, Sannicandro di Bari, Santeramo in Colle, Terlizzi, Toritto, Triggiano, Turi, Valenzano.

Il bando di concorso completo, la scheda di iscrizione e la dichiarazione liberatoria sono disponibili sul sito web istituzionale del comune di Molfetta (link).

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Attualità // Scritto da Vito Troilo // 7 febbraio 2015