VIA ISONZO, STRADA MARTORIATA DI BUCHE

Ambiente / Attualità / Cronaca // Scritto da Cristina Giovenale // 9 gennaio 2013

VIA ISONZO, STRADA MARTORIATA DI BUCHE


Foto1487Il tratto stradale di Via Isonzo a senso unico -quello che costeggia il cantiere edile in cui sono in corso i lavori per la costruzione di un nuovo stabile- è del tutto vessato da veri e propri crateri. Questi  fossi rendono la strada poco praticabile, sia per le auto  che rischiano di consumare gli ammortizzatori ma anche per i pedoni, i quali potrebbero incorrere in spiacevoli incidenti, inciampare e cadere. A ciò si aggiunga la mancanza di un vero e proprio marciapiede, poichè l’attuale è decisamente ristretto e addossato allo stabile preesistente e c’è da considerare anche l’incombenza del cantiere edile. Dunque molto spesso capita che donne a spasso con il passeggino siano costrette a camminare per strada sfidando le sorti con automobilisti  talvolta scellerati.

La profondità di tali affossamenti è ormai tale da permettere il giacimento di rifiuti e configurarsi come mini-pattumiere, favorendo così l’insorgere di male odori, sporcizia e creare habitat favorevoli per insetti e ratti che già si erano manifestati dopo l’abbattimento del vecchio frantoio in cui ora c’è il cantiere.

 Invitiamo pertanto chi di dovere a prendere coscienza di questo problema e ad agire di conseguenza per un miglioro della viabilità di questa trafficatissima bretella cittadina.

no images were found

Cristina Giovenale

Chi è Cristina Giovenale

Giornalista pubblicista dal 2009, laureata con lode in Filologia Moderna collabora con Biscegliendiretta dal 2006. Ha lavorato come giornalista per l'ATS-agenzia telegrafica Svizzera e per l'ufficio stampa dell'ambasciata d'Italia a Berna. Ha anche collaborato con il Corriere del Mezzogiorno, dorso pugliese del Corriere della sera.




Ambiente / Attualità / Cronaca // Scritto da Cristina Giovenale // 9 gennaio 2013