VERSO UNIONE-FORTIS MURGIA: UNO SGUARDO AI PROSSIMI AVVERSARI

Sport // Scritto da Bartolomeo Pasquale // 28 febbraio 2014

VERSO UNIONE-FORTIS MURGIA: UNO SGUARDO AI PROSSIMI AVVERSARI


Angelastri, uno dei migliori della Fortis Murgia (fonte: D. Olivieri)

Angelastri, uno dei migliori della Fortis Murgia (fonte: D. Olivieri)

Il 25° turno del girone A del campionato di Promozione vedrà l’Unione Calcio Bisceglie, in stato di grazia da cinque turni, sfidare una delle compagini che da questa stagione non hanno più nulla da chiedere, marciando con tranquillità verso un torneo di consolidamento.

La Fortis Murgia di mister Antonio Valente non è però quell’avversario materasso che tutti si aspettano: negli ultimi cinque incontri i verdeblu murgiani hanno raccolto altrettanti punti, frutto di una vittoria sul Celle San Vito (2-1), due pareggi per 1-1 con Rutiglianese e Monte Sant’Angelo ed una sconfitta in trasferta a Carapelle.

Da tenere ben conto che i prossimi ospiti degli azzurri del tecnico Ferrante possiedono tra le fondamentali caratteristiche un’eccelsa gestione della partita, passando sempre in vantaggio nelle ultime uscite ufficiali ma vedendosi soffiare per poco due punti in graduatoria alla volta. E’ successo anche col Monte Sant’Angelo sei giorni fa, sovvertendo i pronostici che la davano come sfavorita.

Fra gli uomini migliori si segnalano il bomber di cristallo Zaza, nuovamente infortunatosi domenica dopo il rientro da tre settimane di stop forzato, l’ala Angelastri, presente sin dai tempi della serie D ed in grado di giostrare al centro dell’attacco, l’under Cappiello ed il centrale di centrocampo Milella, uomo d’esperienza ed autore del gol pesante che nel derby contro lo Sporting del 15 dicembre diede il la alla fuga del Bitonto in vetta alla classifica.

All’andata, giocatasi il 3 novembre presso lo stadio “Tonino D’Angelo”, i biscegliesi si imposero con il risultato di 2-3: alla doppietta di Alfonso (squalificato per domenica), gli azzurri allora allenati da Modesto risposero con le reti Pasculli, Angelo Monopoli e Beppe Ingrosso.

Chi è Bartolomeo Pasquale

Bartolomeo Pasquale nasce a Molfetta il 15 Gennaio 1987. All'età di dodici anni vince il premio speciale alla seconda edizione del premio scolastico "Vincenzo Fata" con il video-report dal titolo "Bisceglie in dieci minuti". Redattore per Bisceglie in diretta dal 2008, è stato presentatore per programmi radiofonici, spettacoli e contest, conseguendo il titolo di giornalista pubblicista nel 2010. Laureato in Giurisprudenza con tesi in Diritto del Lavoro presso l'Università degli Studi di Bari, è praticante avvocato dal Novembre 2012.




Sport // Scritto da Bartolomeo Pasquale // 28 febbraio 2014