VERONA-EXPRIVIA 2-3 | Gran colpo dei biancorossi al PalaOlimpia

Sport // Scritto da Vito Troilo // 25 gennaio 2016

VERONA-EXPRIVIA 2-3 | Gran colpo dei biancorossi al PalaOlimpia

Hernandez e Joao Rafael trascinano il team di Montagnani, che s’impone al tie-break e consolida il sesto posto in classifica
"Terzo tempo", ogni martedì e giovedì sul canale youtube Bisceglie in diretta

“Terzo tempo”, ogni martedì e giovedì sul canale youtube Bisceglie in diretta

Verona-Exprivia Molfetta 2-3

Calzedonia Verona: Zingel 6, Kovacevic 19, Pesaresi (libero), Gitto 0, Lecat 1, Spirito, Baranowicz 1, Starovic 19, Sander 14, Anzani 6. N.e.: Bucko, Frigo, Bellei. Allenatore: Andrea Giani.
Exprivia Molfetta:  Candellaro 8, Randazzo 5, Del Vecchio 1, Joao Rafael 8, Barone 6, De Pandis (libero), Porcelli, Hierrezuelo 2, Fedrizzi 10, Hernandez 27. N.e.: Kaczynski, Spadavecchia, Mariella. Allenatore: Paolo Montagnani.
Arbitri: Vagni, Sampaolo.
Parziali: 25-17, 23-25, 25-15, 19-25, 8-15.
Note: spettatori 3100, incasso non comunicato. Durata set: 23′, 33′, 23′, 24′, 14′ per un’ora e 57 minuti complessivi di gioco.

Fantastica impresa dell’Exprivia, corsara al tiebreak sul rettangolo del PalaOlimpia nel confronto con la Calzedonia Verona. Il team biancorosso di mister Paolo Montagnani ha violato il campo scaligero incamerando due punti preziosi e consolidando la sesta posizione in graduatoria.

Perso il primo parziale, gli ospiti hanno reagito nel secondo set, cedendo piuttosto nettamente nella terza frazione. Molfetta ha capovolto la situazione prima impattando, poi imponendosi nel segmento decisivo del confronto. Top scorer, ancora una volta, Fernando Hernandez, autore di 27 punti.

Sestetto base pugliese composto dalla diagonale Hierrezuelo-Hernandez, dagli schiacciatori Fedrizzi e Randazzo, dai centrali Barone e Candellaro con De Pandis libero. Mister Andrea Giani ha schierato Baranowicz in palleggio, Starovic opposto, Kovacevic e Sander laterali, Zingel e Anzani al centro e Pesaresi libero.

Partenza al fulmicotone di Verona (subito 12-5): Joao Rafael e Del Vecchio per Fedrizzi e Randazzo. Il collettivo veneto ha toccato il massimo vantaggio sul 20-9 con due aces di Sander e chiuso i conti con un primo tempo di Anzani. Secondo set di tenore differente: l’Exprivia, più attenta a muro e in difesa, ha messo in difficoltà i padroni di casa, trovando anche il +5 sul 13-18. Rientro di Verona fino al 23-24: decisivo Hierrezuelo con un potente attacco.

Senza storia il terzo parziale, dominato dai gialloblu: 14-9 con uno scatenato Kovacevic, chiusura affidata al preciso Anzani. Determinata a conquistare l’intero bottino, Verona ha cercato l’allungo nel quarto set (12-9) ma un break propiziato da Joao Rafael ha ribaltato il punteggio (18-22). Ace di Fedrizzi e attacco vincente di Hernandez: due set pari e tie-break, che Molfetta ha vinto semplicemente perché più in palla, con Joao Rafael inarrestabile e un martellante Hernandez.

Festa per i sostenitori molfettesi al seguito della squadra. Domenica il match casalingo del PalaPoli con Milano. Lo spettacolo continua.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 25 gennaio 2016