UNLOCK PARTY ALL’OPEN SOURCE

Cultura / Eventi // Scritto da Serena Ferrara // 10 gennaio 2014

UNLOCK PARTY ALL’OPEN SOURCE


unlock partyUNLOCK PARTY – Chi è fuori resta fuori senza la parola chiave” .

Negli anni 70′ i bloc party rivoluzionarono il modo di far festa tra i giovani statunitensi: nel boom dell’era musicale dilettantistica, nacquero le feste di quartiere, che permettevano alle band locali di esibirsi in pubblica piazza e aggiustare il tiro in base al gradimento del pubblico.

Un block party di fine anni 70 a New York cambia simpaticamente nome nel 2014: Unlock Party.
“Si sblocca la radice hip hop per tentare di farne crescere l’albero. Si aprono altre porte” spiegano gli organizzatori. La rassegna, che parte venerdì 20 gennaio, avrà sede  in quel dell’ Open Source  e vedrà alternarsi svariate realtà locali e non, legate chi più chi meno, alla volontà di guardare oltre i classici canoni della cultura hip hop.
Ad esibirsi sul palco nella prima puntata di venerdì 10 gennaio, a partire dalle 21.30:

OX6
(maths hc hip hop- Bari, Bitonto, Milano, Molfetta, Toritto)

PAN ISLAND PROJECT 
(rock/ rap/ funk – Bisceglie)

FURY OF CITIZEN ERASED
(alternative rapcore/crossover – Molfetta)

– MONDI SOTTERRANEI
(rap – Bisceglie , Molfetta )

 Ingresso gratuito Riservato ai possessori di tessera ARCI

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Cultura / Eventi // Scritto da Serena Ferrara // 10 gennaio 2014