UNITI PER CERIGNOLA-DON UVA 0-1 | Prima vittoria per i Giovanissimi biancogialli

Sport // Scritto da Vito Troilo // 27 ottobre 2015

UNITI PER CERIGNOLA-DON UVA 0-1 | Prima vittoria per i Giovanissimi biancogialli


Decisivo il gol messo a segno da De Cillis a inizio ripresa

Uniti per Cerignola-Don Uva Bisceglie 0-1

Uniti per Cerignola: Russo, Lupo, Aucello, Caputo, Gianotti, Prezioso, Digregorio, Spinelli, Brudaglio, Alicino, Bellomo. Allenatore: Gerardo Cotugno. A disposizione: Matteo Tiano, Tarantino, Delaurentis, Di Vittorio, Giuseppe Tiano, El Fatimi, Tupputo.
Don Uva Bisceglie: Guarini, Tattoli, Amoruso, Lopopolo, Germinario, Lupano, Cuccovillo, Di Niso, Todisco, Ruggieri, De Cillis. Allenatore: Francesco Preziosa. A disposizione: Gangai, La Groia, Pasquale, Vecchio, Papagni.
Arbitro: Briglia di Foggia.
Rete: 48° De Cillis.

Blitz in trasferta del Don Uva di mister Francesco Preziosa sul terreno dell’Uniti per Cerignola nella sfida valida per la terza giornata d’andata del campionato regionale Giovanissimi. Prima dell’avvio del match è stato osservato un minuto di raccoglimento per commemorare lo sfortunato 13enne cerignolano Antonio Amoruso, deceduto a scuola durante l’ora di scienze motorie.

Inizio arrembante del team biancogiallo, a segno dopo appena quattro minuti con De Cillis: la rete è stata annullata dal direttore di gara. Biscegliesi ancora pericolosi al 9° con una conclusione di Ruggieri bloccata dall’estremo difensore ofantino. Due giri di lancette e calcio piazzato insidioso di Germinario: pallone di poco a lato. Due sortite della compagine di casa: al 21° con Bellomo e al 25° con Gianotti (tiri fuori bersaglio). Ultimo sussulto di marca ospite nella prima frazione al 33°: Di Niso ha calciato fuori.

In apertura di ripresa la rete che ha deciso il match, realizzata da Alessandro De Cillis. Il Don Uva ha sfiotrato il raddoppio con un fendente dal limite di Todisco. Forcing cerignolano nel finale: diversi tiri dalla bandierina guadagnati. L’occasione più ghiotta al 74° con Digregorio di testa proprio su calcio d’angolo. Contropiede ospite al 78°: nitida chance per Di Niso a tu per tu con Russo. Successo meritato per il collettivo biscegliese, privo del portiere titolare Roberto Sette e dell’infortunato Michele Albanese, che avrebbe potuto anche arrotondare il punteggio.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 27 ottobre 2015