Unione-Vigor Trani, le pagelle e la fotogallery

Sport // Scritto da Vito Troilo // 14 settembre 2015

Unione-Vigor Trani, le pagelle e la fotogallery


Prestazioni sotto le aspettative di diversi elementi azzurri

Unione Calcio Bisceglie

Delfino – Incolpevole sulle prime due reti di Cesareo, non sulla terza: il pallone gli passa sotto le gambe. 5

Anglani – Schierato a sorpresa nello spot di terzino destro, non funziona. La sua partita dura solo un tempo. Benché fuori ruolo, da un giocatore del suo spessore ci si aspetta sempre un contributo rilevante. 5  (dal 46° Bufi – Supporta degnamente Mattia Pasculli e contribuisce ad alzare il baricentro della squadra. I due gol e quasi tutte le principali iniziative azzurre hanno origine sulla corsia che occupa. 6)

Papagno – Soffre, come tutto il pacchetto arretrato, le situazioni di parità numerica (se non addirittura di inferiorità) sulle ripartenze degli avversari ma almeno copre la fascia sinistra con generosità e riesce a guadagnare il fondo per crossare: suo il traversone colpevolmente non sfruttato da Sylla. 6

Riontino – Abulico e impreciso, non detta mai i ritmi del gioco. 5

Mascoli – Cesareo gli sfugge come un’anguilla per ben due volte. Troppe. 4

La Rosa – Centrale esperto, perde incredibilmente Cesareo sullo spiovente di Fumai permettendogli di calciare a botta sicura e realizzare il primo gol. Non supporta il suo giovane compagno di reparto Mascoli. 5

Addario – Poca fantasia, ancora meno cattiveria agonistica. I guai dell’Unione sono cominciati a centrocampo. 5

Sylla – Prova da dimenticare. Non fa filtro in mezzo al campo, esponendo i suoi compagni a situazioni di potenziale pericolo per ogni pallone perso e manca l’occasione per sbloccare il risultato nel primo tempo con lo specchio della porta spalancato. 5

Albrizio – Qualcuno l’ha visto? 4 (dal 46° Pasculli – Talento puro. Segna un gol fantastico per freddezza e capacità di esecuzione; è l’ultimo ad arrendersi, servendo un delizioso assist per Amedeo Di Pinto. Sarà difficile tenerlo fuori dallo starting eleven. 8)

Del Bene – Anonimato totale. Non si può pretendere che Di Pinto faccia reparto da solo. 4

Di Pinto – Marcato più dai suoi stessi compagni che dai difensori della Vigor Trani, ci prova su calcio da fermo a inizio gara sfiorando il bersaglio e trasforma l’unico pallone giocabile che gli capita in tutta la partita nella rete del 2-3. La gente come lui non molla mai però non sempre basta. 7

Di Corato – Scelte rischiose, come sempre. La squadra è sembrata troppo lunga già nel primo tempo. Servirà una bella scossa emotiva per cancellare quello che, in fin dei conti, non è altro che un pomeriggio storto. 5

Vigor Trani

Musacco 6, Maselli 6, Partipilo 5, Allegretti 6, Vincenzo De Palma 6, Quaresimale senza voto (dal 23° Favia 6), Fumai 7, Selvaggi 6, Abrescia 5 (dal 59° Pinto 6), Cesareo 9, Sette 7. Allenatore: Gino Zinfollino 7.

Terna arbitrale: Pagano di Torre Annunziata 7 (Colaianni 7, Casalino di Bari 7).

FOTOGALLERY

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 14 settembre 2015