Unione, tre punti preziosi. Ora testa alla finalissima di Coppa

Sport // Scritto da Vito Troilo // 15 gennaio 2017

Unione, tre punti preziosi. Ora testa alla finalissima di Coppa

Gli azzurri, in vantaggio su penalty grazie a Moscelli, sono stati raggiunti da un tenace Avetrana. Decisivo un gol di Nicola Di Pierro nella ripresa

Unione Bisceglie-Avetrana 2-1

Unione Calcio Bisceglie: Musacco, Dattoli, Asselti, Bartoli, Cossu, Caprioli, Di Pierro (dall’80° D’Ambrosio), Piperis, Amoroso (dall’87° Bavaro), Moscelli, Ventura (dal 63° Mastropasqua). Allenatore: Gino Zinfollino. A disposizione: Lullo, Salomone, Sangirardi, Vispo.
Avetrana: Dilauro, Amaddio, Cimino, Cellamare, Macaluso, La Rosa, Coquin, Gioia (dall’80°° Greco), Marinaro, Cappellini, Richella (dal 71° Macchia). Allenatore: Viscido. A disposizione: Maggi, Trisciuzzi, Abbatematteo, De Luca, De Gaetano.
Terna arbitrale: Lopez di Bari (Abbinante, Alessandrino di Bari).
Reti: 9° rigore Moscelli, 38° Marinaro, 55° Di Pierro.
Note: ammoniti Bartoli, Caprioli, Gioia, La Rosa, Amoroso. Espulso Cimino al 73° per doppia ammonizione.

Trappola evitata. L’Unione si è accaparrata tre punti importanti nel delicato match disputato al “San Pio” di Bari con l’Avetrana, a quattro giorni dalla storica finale della fase regionale di Coppa Italia col Team Altamura (il cui confronto casalingo con l’Hellas Taranto è stato rinviato).

Un penalty realizzato da Fabio Moscelli, sul quale è stato commesso fallo da parte di Amaddio, ha consentito al team di Zinfollino di sbloccare il punteggio dopo appena nove minuti. Il collettivo tarantino, bisognoso di punti per rivitalizzare una classifica deficitaria, ha reagito e con un colpo di testa di Coquin ha costretto Musacco a un difficile intervento, peraltro con l’aiuto del palo. Gli ospiti hanno impattato sul finire della prima frazione grazie a un’inzuccata di Marinaro, imbeccato da Cimino.

Avetrana intraprendente e sfortunato in apertura di ripresa: botta da fuori di Richella e pallone sulla traversa (48°). Implacabile, poco più tardi, Nicola Di Pierro, con un’azione personale conclusa da un tiro preciso e potente. La seconda rete dell’Unione ha preceduto l’espulsione per doppia ammonizione di Cimino, episodio favorevole al team azzurro che ha potuto amministrare la situazione senza correre pericoli. In pieno recupero sinistro di Caprioli fuori bersaglio. Settima affermazione stagionale per la formazione del presidente Enzo Pedone, ora con la testa al match di giovedì sul sintetico del “Vicino” di Gravina.

ECCELLENZA

18ª giornata
Audace Cerignola-Gallipoli 3-1
Atletico Vieste-Barletta 2-1
Molfetta-Bitonto 1-3
Novoli-Noicattaro 1-2
Otranto-Vigor Trani 1-3
Galatina-Casarano 1-0
Team Altamura-Hellas Taranto rinviata
Unione Calcio Bisceglie-Avetrana 2-1

CLASSIFICA
Audace Cerignola 40 Bitonto 37 Team Altamura* 36 Casarano 32 Atl. Vieste 28 Otranto 27 Barletta 26 Unione Calcio Bisceglie 24 Atl. Mola 23 Pi Galatina 22 Novoli 19 Gallipoli (-2) 13 Molfetta S. 12 Hellas Taranto 10* Avetrana 10 Vigor Trani 9
*Una partita in meno

PROSSIMO TURNO
19ª giornata
Avetrana-Molfetta
Barletta-Unione Calcio Bisceglie
Bitonto-Otranto
Casarano-Atletico Vieste
Gallipoli-Galatina
Hellas Taranto-Novoli
Noicattaro-Audace Cerignola
Vigor Trani-Team Altamura

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 15 gennaio 2017