Unione, gennaio bollente fra la ripresa del campionato e la finale regionale di Coppa Italia

Sport // Scritto da Vito Troilo // 3 gennaio 2017

Unione, gennaio bollente fra la ripresa del campionato e la finale regionale di Coppa Italia

Giovedì 19 gli azzurri sfideranno l’Altamura

Una finale all’orizzonte è sempre sufficientemente stimolante. Il 2017 dell’Unione Calcio Bisceglie sarà segnato dall’esito della sfida in programma giovedì 19 gennaio con l’Altamura al “Degli Ulivi” (se quello di Andria o di Bitonto sarà stabilito nei prossimi giorni dal comitato regionale della Federcalcio). In palio la Coppa Italia regionale di Eccellenza e l’accesso al tabellone nazionale che premierà una sola squadra con la promozione in Serie D.

Domenica 8, intanto, riprenderà il massimo campionato calcistico regionale. Gli azzurri di mister Zinfollino, ottavi in graduatoria dopo sedici gare, renderanno visita al Casarano, quarto in classifica. La formazione salentina, allenata da Pietro Sportillo, ha conquistato una preziosa affermazione esterna al “Manzi-Chiapulin” nel confronto col Barletta, rilanciando la sua credibile candidatura al primato, confidando in un calendario sulla carta favorevole: Altamura, Cerignola e Bitonto dovranno tutte recarsi al “Capozza” nel girone di ritorno. L’esperto centrocampista Claudio Zaminga ha affermato: «Sarà una gara difficile. Tutti sono convinti che si possa scendere in campo e fare un solo boccone dell’avversario. Può succedere, ma solo se li affronteremo con la determinazione di sempre. Ma bisogna stare molto attenti, è una squadra che sa il fatto suo».

L’Unione, al contrario, dovrà cambiare passo rispetto a una prima metà di regular season fra luci e ombre (sei vittorie, tre pareggi, ben sette sconfitte). La mancanza di continuità è il principale cruccio nell’ambiente biscegliese: le potenzialità dell’organico sono sicuramente superiori all’attuale piazzamento nel torneo di Eccellenza e lo dimostra il rendimento in Coppa Italia.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 3 gennaio 2017