UNIONE-BITONTO 0-0 |Gli azzurri mancano ancora l’appuntamento con la vittoria

Sport // Scritto da Cristina Scarasciullo // 31 gennaio 2016

UNIONE-BITONTO 0-0 |Gli azzurri mancano ancora l’appuntamento con la vittoria

Prestazione abulica dei ragazzi di mister Bitetto
"Terzo tempo", ogni martedì e giovedì sul canale youtube Bisceglie in diretta

“Terzo tempo”, ogni martedì e giovedì sul canale youtube Bisceglie in diretta

Unione Calcio Bisceglie-Bitonto 0-0

Unione Calcio Bisceglie: Lullo, Quercia, Papagno, Angelo Monopoli, La Rosa, Anglani, Sylla (dal 58° Di Pinto), Lorusso, Albrizio (dal 65° Sarr), Acquaviva, Ieva (dall’83° Cannone). Allenatore: Francesco Bitetto. A disposizione: Delfino, Capurso, Pasculli, Addario.
Bitonto: Vitucci, Campanella, Valerio, Calefato, Bonasia, D’Andria (dal 77° Cannone), Caringella (al 59° Modesto), De Santis, Manzari, Roselli (dal 69° Terrone), Tedesco. Allenatore: Giacomo Pettinicchio. A disposizione: Rana, Rubini, Barone, Pagone.
Terna arbitrale: Tagliente di Brindisi (Cataneo, Di Lucia di Foggia).
Note: spettatori 300. Ammoniti: De Santis, Anglani, Sylla, Roselli, D’Andria, Cannone (Bitonto). Espulsi La Rosa al 62° e Campanella al 90° per doppia ammonizione.

Scialbo pari al “Gustavo Ventura” tra Unione e Bitonto. Gli ospiti, decisamente più propositivi nel primo tempo, si sono fatti preferire rispetto ai ragazzi di mister Bitetto, rendendosi pericolosi soprattutto sui calci piazzati. Al 16° Papagno ha provato ad animare l’azione dell’Unione, impegnando su punizione Vitucci. Dieci minuti più tardi l’ex di turno De Santis ha provato a rendersi pericoloso su tiro franco dalle parti di Lullo.

Prova il ribaltamento di fronte Ieva al 28° del primo tempo dopo un tentativo di Manzari, fermato dall’estremo difensore di casa. Si conclude senza alcuna azione rilevante la prima frazione di gioco.

Ripresa altrettanto abulica. Al 62°, espulso La Rosa per somma di ammonizioni dopo il fallo su Roselli. Nonostante la superiorità numerica, il Bitonto non riesce ad imporsi sui padroni di casa. La parità numerica è stata nuovamente raggiunta al 90° con l’allontanamento dal campo di Campanella. Punizione per il club casalingo calciata da Papagno che è terminata alta sopra la traversa.

Ancora un pareggio per l’Unione, la cui ultima vittoria risale al 29 novembre scorso col Casarano. Non è bastato il cambio del tecnico a risollevare la situazione di classifica del collettivo del presidente Enzo Pedone, ora distante una sola lunghezza dalla zona playout.

Prossimo impegno per i nerazzurri sul campo del “Riccardo Spina” di Vieste, terza forza del campionato, che nella 23ª giornata di campionato si è imposto 2-1 a Novoli.

Cristina Scarasciullo

Chi è Cristina Scarasciullo

Cristina Scarasciullo ha conseguito la maturità scientifica presso il liceo "Da Vinci" di Bisceglie, ed è iscritta alla facoltà di scienze della comunicazione presso l'università degli studi di Bari "Aldo Moro". Collaboratrice di Bisceglie in Diretta, coltiva il sogno di diventare una giornalista d'inchiesta fin da bambina. Il suo punto di riferimento è Giancarlo Siani.




Sport // Scritto da Cristina Scarasciullo // 31 gennaio 2016