Una casa museo per Mauro Giuliani: finalmente è realtà. Dal 25 al 27 luglio grandi celebrazioni

Cultura / Eventi // Scritto da Grazia Pia Attolini // 9 luglio 2014

Una casa museo per Mauro Giuliani: finalmente è realtà. Dal 25 al 27 luglio grandi celebrazioni


Sarà inaugurata a settembre, ma già a luglio avrà la sua prima apertura. Si tratta della casa museo per Mauro Giuliani, compositore, chitarrista e violoncellista ottocentesco di fama , cui Bisceglie ha dato i natali.

Per iniziativa del suo discendete Nicola Giuliani, sorgerà in via Cardinale dell’Olio 48 uno spazio permanente dedicato al grande maestro. Lo scopo della casa museo è di ospitare in maniera permanente la collezione custodita da Nicola Giuliani relativa alle opere e agli scritti del compositore nell’ottica di valorizzare questo repertorio. A questo si aggiunge l’intento di incentivare le nuove generazioni ad avvicinarsi allo studio e la conoscenza della chitarra classica; un vero e proprio contenitore culturale all’interno del quale si organizzeranno seminari e master class, gemellaggi con festival internazionali importanti come quelli che si svolgono in Valencia e a Vienna, con cui il discendente Giuliani ha già intessuto un legame importante che legherà la nostra città alla loro fama.

L’evento

Dipinto dalla collezione di Nicola Giuliani.

Dalla collezione di Nicola Giuliani

L’apertura della casa museo costituisce quest’anno un elemento di grande valore nel contesto del Giuliani Day e delle celebrazioni della nascita del nostro concittadino, ricorrenza che cade il 27 luglio. L’inaugurazione ufficiale è prevista nel mese di settembre quando saranno ultimati i lavori di ristrutturazione, ma non si è voluto far mancare l’importante appuntamento della ricorrenza della nascita di Giuliani, motivo per cui dal 25 al 27 luglio una tre giorni di eventi animerà già la casa museo.

In particolare il programma prevede per la giornata del 25 una successione di esecuzioni concertistiche a cura dei maestri biscegliesi Nando Di Modugno e Antonino Madonni e dei loro allievi chitarristi, in aggiunta il maestro Umberto Cafagna della città di Barletta. Sarà inoltre possibile effettuare visite guidate ai pezzi esposti, tra i quali ci saranno anche una chitarra di Fabbricatore del 1804, celebre liutaio che fornì anche il maestro Giuliani, chitara ora di proprietà del discendente Nicola Giuliani; un’altra chitarra presente è di proprietà del collezionista Giovanni Accorniero del Piemonte.

Abbiamo incontrato Nicola Giuliani per saperne di più. Non perdete l’intervista integrale sul prossimo numero di Bisceglie in Diretta in uscita il 15 luglio.

 

 

Grazia Pia Attolini

Chi è Grazia Pia Attolini

Giornalista pubblicista, laureata in Lettere moderne, sta completando gli studi universitari in Filologia Moderna. Attualmente è in Servizio Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento della Protezione Civile e si occupa di comunicazione, social media, stampa, diffusione della conoscenza. Redattrice di Bisceglie in Diretta dal 2010, ha ricoperto anche la carica di segretario di redazione. Ha collaborato con Radio Centro e si occupa della presentazione di eventi e incontri culturali. Responsabile della comunicazione dell'associazione Giovanni Paolo II, intervista personalità di spicco del Vaticano, del mondo dello spettacolo e della società civile. Attiva nel sociale e nel volontariato, è anche capo scout.




Cultura / Eventi // Scritto da Grazia Pia Attolini // 9 luglio 2014