Un libro con tè, appuntamento con la poesia di Maria Giulia Dell’Olio

Cultura // Scritto da Cristina Giovenale // 9 aprile 2015

Un libro con tè, appuntamento con la poesia di Maria Giulia Dell’Olio


Dopo i versi della Sallustio, adesso è la volta di Maria Giulia Dell’Olio

Continuano gli appuntamenti culturali della rassegna di autori locali Un libro con tè, organizzato e promosso dalla biscegliese Isabella Di Liddo. Dopo la pausa pasquale, si riprende domani venerdì 10 aprile dalle ore 18.00 negli spazi all’aperto di Piazza Margherita, gestiti dalla cioccolateria Bon Ton di Bisceglie. Spazio ancora per la poesia, dopo l’incontro del 26 marzo la molfettese Lucia Sallustio passa il testimone alla biscegliese Maria Giulia Dell’Olio, con la raccolta poetica de Il dentro visto dall’alto, edito da Giuseppe Laterza.

A dialogare con la Dell’Olio ci sarà proprio l’editore Giuseppe Laterza, invece la voce narrante dei versi scelti per l’occasione sarà quella di Chiara Scarcelli.

Il libro protagonista anche a Libri nel Borgo Antico

dellolio004

La copertina de “Il dentro visto dall’alto”

Il dentro visto dall’alto è una raccolta di poesie presentata per la prima volta nel corso dell’ultima edizione di Libri nel borgo antico, nella sezione autori locali.

Maria Giulia Dell’Olio è un avvocato biscegliese con la passione per la scrittura, una scrittura poliedrica che la impegna anche in veste di autrice di ben nove testi teatrali, di cui quattro rappresentati con la compagnia La Mandragola di cui la Dell’Olio fa parte.

Nel 2013 ha vinto il premio assegnatole dalla giuria degli esperti al concorso di poesie “La stradina dei poeti” di Barletta, con  i versi del componimento Alba Tremante racchiuso anch’esso nella raccolta.

La nostra poetessa prende per mano il lettore e lo conduce dentro di sé attraverso l’armonia del suo teatro fatto di scene quotidiane, attraverso una gestualità che riempie gli spazi come una danza ritmata e leggera che si riflette nelle righe tracciate in questa esistenza irrazionale, pazza, arida, appassionante, amara e pur raggiante. Lei, la poeta, ci suggerisce una motivazione al suo scrivere, definendosi “esistenzialista”, e noi forse condivideremo, a fine lettura, tale sua considerazione”, così si legge nella prefazione del libro curata da Giuseppe Laterza.

In caso di maltempo, la presentazione avrà luogo all’interno della cioccolateria Bon Ton. L’ingresso è libero e gratuito. Per chi volesse maggiori informazioni può contattare i seguenti numeri di telefono 333-2359750/ 347-1262953.

Cristina Giovenale

Chi è Cristina Giovenale

Giornalista pubblicista dal 2009, laureata con lode in Filologia Moderna collabora con Biscegliendiretta dal 2006. Ha lavorato come giornalista per l'ATS-agenzia telegrafica Svizzera e per l'ufficio stampa dell'ambasciata d'Italia a Berna. Ha anche collaborato con il Corriere del Mezzogiorno, dorso pugliese del Corriere della sera.




Cultura // Scritto da Cristina Giovenale // 9 aprile 2015