Un caffé scorretto | Come fare la guerra al punteruolo rosso

Un caffé scorretto // Scritto da Domenico Di Luzio // 5 ottobre 2016

Un caffé scorretto | Come fare la guerra al punteruolo rosso


La moria delle palme su via Sant’Andrea, ha ormai un’origine ben nota: il Rhynchophorus ferrugineus, meglio noto come punteruolo rosso. Il temibile insetto gigante e coriaceo, per cui il ministero ha disposto la lotta obbligatoria (Decreto Ministeriale 07/02/2011, in attuazione della Decisione della Commissione Europea 2007/365/CE) è un osso duro.
Tanto duro che le buone maniere rituali non sono bastate a scacciarlo a lungo dal lauto pasto esotico della principale arteria della periferia della città. In meno di un mese, tre palme sono state fatte fuori dal coleottero rossiccio. Data la prolungata assenza di trattamenti sulle piante, abbiamo fatto appello ad un paio di supereroi…
14555778_10207981999249123_1949208211_n




Un caffé scorretto // Scritto da Domenico Di Luzio // 5 ottobre 2016