Tris al Gallipoli, l’Unione gira a metà stagione con 20 punti in classifica

Sport // Scritto da Vito Troilo // 12 dicembre 2016

Tris al Gallipoli, l’Unione gira a metà stagione con 20 punti in classifica

Successo meritato ai danni del collettivo salentino

Unione Calcio Bisceglie-Gallipoli 3-1 

Unione Calcio Bisceglie: Lullo, Pinto, Asselti, Bartoli, Cossu, Caprioli, Di Pierro (dal 70° Quercia), Sangirardi, Ventura, Moscelli (dall’88° Piperis), Amoroso (dal 65° D’Ambrosio). Allenatore: Gino Zinfollino. A disposizione: Musacco, Dattoli, Mastropasqua, Quacquarelli.
Gallipoli: Passasseo, Mauro, Fasiello, Selvaggio, Cornacchia, Greco, Bruno, Levanto (dal 68° Butrugno), Mingiano (dal 55° De Giorgi), Sansò, Iurato (dal 60° Casole). Allenatore: Cimarelli. A disposizione: Colapietro, Pati, Carrozza, Monosi.
Terna arbitrale: Palumbo di Bari (De Chirico di Molfetta, Dilucia di Foggia).
Reti: 26° Bartoli, 80° Casole, 82° D’Ambrosio, 88° Ventura.
Note: gara disputata al “San Pio” di Enziteto. Ammoniti: Ventura, Selvaggio, Bruno. Espulso Selvaggio al 49°.

Venti punti al termine del girone d’andata costituiscono un bottino forse inferiore alle più rosee aspettative ma tutt’altro che da disprezzare. L’Unione ha fatto cifra tonda grazie alla meritata affermazione ai danni del Gallipoli, frutto di una buona prestazione e dell’indubbia superiorità nei confronti degli avversari di turno.

Il team di Zinfollino, in vantaggio di un gol, ha rischiato di complicarsi la vita ma la reazione di carattere alle rete del momentaneo pareggio dei gallipolini è un segnale molto incoraggiante per il futuro. Un calcio piazzato di Caprioli respinto dall’estremo ospite il primo dato rilevante della sfida, che gli azzurri hanno sbloccato al 26° con un efficace colpo di testa di Bartoli in mischia sugli sviluppi di un calcio d’angolo. L’opportunità mancata da Moscelli su assist di Nicola Di Pierro ha preceduto una chance per i giallorossi: Lullo, attento, ha risposto senza indugi al tentativo di Selvaggio. L’incornata di Ventura sul finire della prima frazione è terminata fuori bersaglio.

Ripresa condizionata dall’espulsione per somma di ammonizioni di Selvaggio e dall’insistente ricerca del raddoppio da parte della squadra del presidente Pedone. Moscelli su punizione, Pinto di testa su corner e Di Pierro con un’iniziativa individuale ci hanno provato senza fortuna. Unione sprecona in contropiede e gelata, a dieci minuti dalla conclusione, dal pari firmato da Casole, avventatosi su un pallone vagante. Determinati a riprendersi la vittoria, i padroni di casa si sono riportati subito in vantaggio con una zampata del subentrato D’Ambrosio. Implacabile, nel finale, bomber Ventura: tap-in a ribadire il tiro di Caprioli respinto dal palo e 3-1.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 12 dicembre 2016