TRE MEDAGLIE PER LA PEDONE RICCARDI AI CAMPIONATI ITALIANI MASTER DI ATLETICA

Sport // Scritto da Vito Troilo // 4 luglio 2015

TRE MEDAGLIE PER LA PEDONE RICCARDI AI CAMPIONATI ITALIANI MASTER DI ATLETICA


Un argento (Miglietti) e due bronzi (Gadaleta, Sarcinella) per il sodalizio biscegliese nelle gare di Cassino

E’ di tre medaglie il bottino conseguito dall’Atletica Pedone Riccardi, presente con otto atleti ai campionati italiani master su pista di atletica leggera in corso nel fine settimana a Cassino.

Pino Miglietti (nella foto) ha vinto la medaglia d’argento nei 3000 siepi master45, chiudendo in 10’54″54 alle spalle di Mattia Treve dell’Atletica Toscana Futura (10’37″71), che ha fatto valere una maggiore freschezza nel segmento conclusivo della corsa. «Ho provato a portare a casa l’oro ma le gambe non mi hanno dato il ritmo che volevo. Considerando le condizioni climatiche difficili e il fatto che non ero al top fisicamente non posso che essere contento di aver conquistato questo risultato» ha affermato l’atleta di San Severo.

Medaglia di bronzo per Sabino Gadaleta nei 3000 siepi master35. Il biscegliese ha coperto la distanza in 10’19″33. Il 39enne alfiere della Pedone Riccardi è stato preceduto sul traguardo dal vincitore Luigi Del Buono (Stamura Ancona, 9’36″52) e dal secondo classificato Luca Vannucci dell’Atletica Cascina (10’08″77).

Sabino Gadaleta (a destra), medaglia di bronzo nei 3000 siepi m35

Sabino Gadaleta (a destra), medaglia di bronzo nei 3000 siepi m35

Un’altra soddisfazione al team del presidente Gianni Graziani e alla famiglia Pedone l’ha regalata Salvatore Sarcinella nei 5000 metri m55, terzo con 17’35″67 a pochi secondi dal campione italiano Giuseppe Bianco dell’Atletica Posillipo (17’29″64) e dal secondo classificato Claudio Faraoni della Di Marco Sport Viterbo (17’30″48). Nella stessa gara Giuseppe Lagrasta ha chiuso in sesta posizione con 17’48″17.

Podio soltanto sfiorato per Antonio Peragine (m65) nei 5000. Il portacolori della Pedone Riccardi è giunto quarto al traguardo: il suo 20’36″74 non è stato sufficiente a conquistare una medaglia.

Venerdì pomeriggio Giuseppe Marchitiello (master 40) ha corso i 5000 metri in 16’17″11, conquistando il sesto posto. Sulla medesima distanza un altro atleta della Pedone Riccardi, Francesco Saverio Di Giulio, si è piazzato decimo (17’58″78) fra gli m45 mentre Pietro Ferrante ha chiuso al 18° posto fra gli m50 (21’26″29).

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 4 luglio 2015