VIDEO | Tre, due uno, DigithON: parte la chiamata all’appello per le imprese

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 31 marzo 2017

VIDEO | Tre, due uno, DigithON: parte la chiamata all’appello per le imprese

Dall’1 al 30 aprile le idee più innovative potranno candidarsi online alla maratona digitale di giugno

«Ci eravamo lasciati con Aulab che sollevava il trofeo di DigithON 2016 e con una serie di ambizioni. Ci ritroviamo oggi con una serie di sogni diventati realtà. Per il sogno più grande, quello di fare di Digithon per l’imprenditoria quello che il Festival di Sanremo è per la canzone italiana, ci stiamo impegnando».

cofCosì Francesco Boccia, presidente dell’associazione DigithON, ha aperto la conferenza stampa di lancio della call per la seconda edizione della maratona delle idee digitali che si terrà  tra le Vecchie Segherie Mastrototaro di Bisceglie e i luoghi più suggestivi della Bat dal 22 al 25 giugno.

Nella sede di Confidustria Bari, tra i principali partner dell’iniziativa, presente anche il presidente  Domenico De Bartolomeo, venerdì 31 marzo sono state presentate le novità dell’edizione 2017, a cui parteciperanno le principali aziende italiane e internazionali dell’economia digitale, dell’editoria e i maggiori investitori nazionali ed esteri.

Il format della quattro giorni – una gara tra 100 starupper scelti da un comitato scientifico composto da docenti del Politecnico di bari e autorevoli rappresentanti dell’imprenditoria pugliese – non cambia.

Si rafforzano però le partneship con gli intevistori, tra cui Invitalia, che metterà a disposizione il proprio fondo di investimento per sostenere le idee più innovative. Le idee presentate a DigithON 2017 ritenute più valide verranno valutate direttamente dai comitati di investimento, superando, di fatto, il complesso iter di selezione per l’accesso al finanziamento che vede come ultimo step proprio la valutazione del comitato investimenti e che di solito rappresenta, nella governance dei suddetti investitori, l’organismo decisionale ultimo.

Al via anche l'”albo interattivo delle starup”, una piattaforma digitale tutta nuova e attiva 365 giorni all’anno, in cui gli innovatori potranno pubblicare le proprie idee, farle votare dal pubblico da casa e inserire annunci di lavoro per trovare nuove partnership e figure da inserire negli organici.

«Vogliamo che questa diventi una community in grado di incrociare domanda ed offerta – ha proseguito Boccia – pertanto organizzeremo eventi virtuali con Confindustria e altre realtà istituzionali».

Dell’inziativa si è detto particolarmente soddisfatto anche il presidente Confidustria De Bartolomeo, che crede a DigithON come ad un reale trampolino di lancio per nuovi e innovativi progetti imprenditoriali: «È questo il modo giusto – ha spiegato – per far incontrare giovani con le idee a finanziatori, valorizzando al contempo al meglio le bellezze di questo territorio. DigithON è un patrimonio collettivo e molto concreto da cui il Sud può attingere per iniziare a rilanciarsi».

 

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 31 marzo 2017