Tragico incidente ferroviario a Barletta, morta una ragazza

Dal territorio // Scritto da La Redazione // 24 febbraio 2017

Tragico incidente ferroviario a Barletta, morta una ragazza

La giovane è stata travolta da un Frecciabianca nei pressi di un passaggio a livello. Forti rallentamenti alla circolazione su rotaie

Una tragedia al famigerato passaggio a livello di via Andria a Barletta: una ragazza è stata investita da un veloce Frecciabianca di passaggio. Nulla da fare per lei, la giovane (con ogni probabilità andriese) ha perso la vita nell’impatto.

I Carabinieri sono sul posto, tra binari e passaggio a livello chiuso. Il treno di lunga percorrenza è tuttora fermo ad impegnare proprio i binari all’altezza del passaggio. Notevole il traffico, tutte le auto sono ferme in ambo i lati con lunghissime code. Giunta la Polizia scientifica sul posto per i rilievi anche sul corpo straziato della ragazza, la cui età apparente sembrerebbe essere tra i venti e i trent’anni, ma nulla è ancora trapelato. Sul posto anche la Polizia locale.

L’impatto è stato violentissimo, tantissimi hanno udito un colpo netto, fortissimo, quasi come un impatto tra due auto. Grandissimo spavento tra i presenti, molti hanno osservato con i propri occhi la scena. Alcuni hanno riportato che la ragazza avesse delle cuffie, forse per musica o per una telefonata in corso. Sul versante del passaggio a livello della Ferrotramviaria è appena giunta la Polizia di Stato.

Rallentamenti su tutta la linea ferroviaria, tutti i treni provenienti da nord e da Roma sono bloccati a Foggia in attesa dei rilievi delle forze dell’ordine tuttora in corso.

Alcuni dei presenti raccontano di momenti strazianti, quasi cristallizzati nella normalità di una tragedia imminente: il treno mentre giungeva in velocità suonava di continuo e sempre con frequenza maggiore. A nulla sono valsi anche questi tentativi ma è forse il momento di una serissima riflessione su una città ormai spaccata in due, e nessuna scusa può essere più addotta.

Sarebbero giunti sul posto il padre e il fratello della giovane, che avrebbero riferito che la ragazza sarebbe giunta nei pressi del passaggio a livello su una Fiat Grande Punto bianca parcheggiata su via Andria dal lato di Barletta. L’auto poi sarebbe stata analizzata dalla Polizia per gli opportuni rilievi. Sul sedile sarebbe presente una borsa rossa, probabilmente della ragazza.

Foto www.barlettaviva.it




Dal territorio // Scritto da La Redazione // 24 febbraio 2017