Tragedia di Modugno, sale a 10 il bilancio delle vittime

Cronaca // Scritto da Vito Troilo // 29 luglio 2015

Tragedia di Modugno, sale a 10 il bilancio delle vittime


Non ce l’ha fatta Vinenzo Bruscella, zio e socio di Michele

E’ purtroppo salito a dieci il numero delle persone decedute in seguito alla tragica serie di esplosioni avvenute venerdì 24 luglio presso la sede della Bruscella Fireworks a Modugno (link all’articolo). Vincenzo Bruscella è spirato al “Cardarelli” di Napoli, struttura in cui era ricoverato a causa delle gravissime ustioni, riportate su circa l’85% del corpo. Zio e socio di Michele Bruscella, morto domenica 26 luglio.

L’unico socio sopravvissuto al disastro è Antonio Bruscella, cui è stato recapitato un avviso di garanzia con le ipotesi di reato di disastro e omicidio colposo plurimo. In realtà si tratta di un atto dovuto che gli permetterà di partecipare, quale unico rappresentante legale dell’azienda ancora in vita, con propri consulenti agli esami autoptici disposti dal pm Domenico Minardi.

Le autopsie sono cominciate nella mattinata di mercoledì a cura dell’équipe di medici legali formata da Francesco Vinci, Alessandro Dell’Erba, Francesca Tarantino e Stefania Lonero Baldassarra. Antonio Bruscella, attraverso l’avvocato Francesco Perchinunno, ha nominato consulente di parte il medico legale Luigi Strada. L’obiettivo è concludere le procedure entro venerdì per consentire alle famiglie l’organizzazione e lo svolgimento delle esequie. «In ogni caso, dopo i funerali le famiglie non potranno procedere immediatamente alla sepoltura in attesa dell’esito degli accertamenti genetici» ha precisato il professor Francesco Vinci.

Nel corso della serata di lunedì, in occasione della conferenza stampa indetta da amministrazione comunale e Comitato Feste Patronali riguardo l’organizzazione degli spettacoli pirotecnici previsti per la Festa dei Santi Martiri, Raffaele Pellicani aveva espresso il timore che il bilancio della tragedia potesse aggravarsi. Profondamente colpito dalla perdita di due suoi familiari (il fratello Michele Pellicani e il cugino Michele Bruscella), l’uomo dovrà far fronte ora alla dipartita di un terzo congiunto.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Cronaca // Scritto da Vito Troilo // 29 luglio 2015