Tra Grottaglie e Foggia: ecco dove finiranno i rifiuti di Bisceglie. E la TARSU aumenterà di 2 milioni di euro

Ambiente / Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 5 giugno 2015

Tra Grottaglie e Foggia: ecco dove finiranno i rifiuti di Bisceglie. E la TARSU aumenterà di 2 milioni di euro


2 milioni di euro in più. Ecco quanto dovrà su per giù tirare fuori il Comune di Bisceglie per pagare lo smaltimento dei rifiuti. Dopo la chiusura delle discariche di Trani e di Andria, toccherà portare all’impianto di biostabilizzazione di Foggia e, per lo smaltimento dei rifiuti speciali non pericolosi, nella discarica di Grottaglie, i rifiuti di Bisceglie.

Lo stesso, con ogni probabilità, faranno i comuni di Trani, Barletta, Andria, Canosa, Minervino e Spinazzola, i cui rifiuti sono oggi in cerca di un sito che possa ospitarli.

mentre è ancora aperto un contenzioso con l’AMIU Trani di 2,8 milioni di euro, passato di competenza all’ARO Bat 1, l’emergenza rifiuti rischia di mandare sottosopra non solo la Bat, ma l’intera Puglia.

Quanto questo ricadrà sulla prossima TARSU lo sapremo tra una manciata di settimane.  Fatto sta che i costi di smaltimento (200 euro a quintale , contro i 160  del recente passato) più quelli di trasporto dovranno in qualche modo pagarli i cittadini.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Ambiente / Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 5 giugno 2015