TOSAP: lo Sportello dei Diritti propone la sospensione in autotutela della “tassa sui cancelli”

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 22 novembre 2015

TOSAP: lo Sportello dei Diritti propone la sospensione in autotutela della “tassa sui cancelli”


Lo Sportello dei Diritti della BAT interviene sul caso degli accertamenti TOSAP 2010, notificati dalla  Andreani Tributi s.r.l., società concessionaria di accertamento e riscossione per il Comune di Bisceglie negli ultimi giorni.

«In sostanza – si legge nella nota a firma di Giuseppe Papagni, referente dello Sportello dei Diritti -, l’agente di riscossione sta richiedendo, attenendoci ai casi a noi sottoposti, il pagamento di tasse dovute per l’occupazione di suolo pubblico “per interruzione marciapiede” relative all’anno 2010 con annessa sanzione per omessa dichiarazione; mentre in altri casi sono stati notificati avvisi di pagamento per l’imposta sulle insegne dei negozi».

«Appare evidente che la pioggia di accertamenti che ha colpito i cittadini biscegliesi dall’inizio del mese di novembre non fa altro che gravare sulle tasche di privati e commercianti, che si vedono costretti entro 60 giorni dalla notifica a dover sborsare cifre consistenti in un’unica rata. Fermo restando che la TOSAP, al pari dell’imposta sulle insegne, è una tassa dovuta per legge, lo Sportello dei Diritti ha voluto fare proprie le perplessità dei cittadini in ordine ai modi e tempistiche con cui sono stati notificati gli atti, in un’ottica di rispetto del principio di leale collaborazione tra Pubblica Amministrazione e cittadino. Pertanto, al fine di valutare caso per caso gli atti di accertamento sottoposti ed individuare eventuali rimedi nel caso in cui emergano questioni pregiudiziali o di merito, lo Sportello dei Diritti  offre ai cittadini il proprio aiuto, avvalendosi della consulenza del tributarista avv. Cosimo Angarano, il quale, interpellato, si è già reso disponibile».

«L’auspicio è che l’Amministrazione ascolti le doglianze dei biscegliesi coinvolti per fare maggior chiarezza, magari promuovendo una sospensione della riscossione in autotutela, senza costringere il cittadino, ove ne sussistano i presupposti, a ricorrere ad un giudice terzo. Lo Sportello dei Diritti continuerà ad ascoltare i cittadini che ne facciano richiesta. Contatti: e- mail:sportellodeidiritti.bisceglie@gmail.com  – tel. 3471029974».

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 22 novembre 2015
  • Alex

    Con la presente comunicazione il sottoscritto … ricevette nel mese di febbraio un preavviso all’avviso già scaduto al 31/01/2015 ??? della suddetta tassa ” interruzione di marciapiede” la quale menzionava di pagare la relativa tassa 2015 non oltre la prima decade di Febbraio anche se scaduta !
    Chiesi chiarimenti sia alla Andreani e successivamente all’Ufficio Tributi all’indirizzo della Dr. Cosmai.
    Ebbi risposte del tipo che era dovuta e si doveva pagare … punto.
    A distanza di circa 10 mesi ecco che arriva Atto di Accertamento Anno 2010 !!
    Ritorno dall’Andreani chiedo informative riguardo documentazione inviate! L’Andreani risponde sempre allo stessa maniera, non esaustiva.
    Questa volta vado in Comune, chiedo udienza al referente: dr Angelo Pedone, la quale mi accoglie in modo garbato, inizio a chiedergli i vari perchè e cosa significa ” l’interruzione di marciapiede ” mi risponde che ho fatto una Violazione alla D.lgs. 507 ossia : Omessa Dichiarazione per occupazione del suolo pubblico ??? gli rispondo che questa è proprio bella da sentire, dovevo denunciare l’interruzione del marciapede! roba da matti ragazzi!!e che lo fatto io il marciapede? il sottoscritto per entrare nella propria abitazione sottrae suolo pubblico in quanto nel 2007 in via fondo noce sono state costruite abitazioni sia sul lato dr. e sn. con interruzione del marciapiede.
    Chiedo al Dr. Pedone riguardo alle ultime delibere e regolamento TOSAP comunale effettuate nel 2012/13 se vi sono state diffuse Ordinanze e Avvisi alla Cittadinanza nel merito alle variazioni intervenute !!!???… chi ci deve avvisare se intervengono modifiche? … l’Amministrazione Comunale, Ufficio Tributi e i loro referenti come mai non hanno mai divulgato questo piccolo dettaglio?
    Il sottoscritto come tanti altri Cittadini non hanno Omesso un bel niente, se c è una tassa da pagare bisogna pagarla se “Dovuta” AVVISANDO LA CITTADINANZA, e non pagarla a caro prezzo con artefizi.