“TOH, CI SONO ALTRE DITTE CHE HANNO PARTECIPATO…” DA RIFARE LA GARA D’APPALTO PER IL SERVIZIO PREVENZIONE

Attualità // Scritto da Mario Lamanuzzi // 3 ottobre 2013

“TOH, CI SONO ALTRE DITTE CHE HANNO PARTECIPATO…” DA RIFARE LA GARA D’APPALTO PER IL SERVIZIO PREVENZIONE


“Sentite questa…”. Potrebbe cominciare nello stile di una barzelletta il racconto di quanto successo con la gara d’appalto per l’affidamento da parte del Comune di Bisceglie, dell’incarico di Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione più due medici per l’assolvimento degli obblighi in materia di sicurezza e salute sul lavoro.o-PORTABORSE-facebook

La gara tenutasi lo scorso 27 agosto con la partecipazione di sole due ditte, è stata prima aggiudicata e poi annullata. Il motivo? Sono stati trovati in un momento successivo, i plichi di altre ditte che avevano inviato l’istanza di partecipazione e che non erano stati esaminati perché, è scritto nella determina di annullamento, solo dopo «un più accurato controllo dei vari fascicoli di gara custoditi in cassaforte è emerso invece che altri cinque plichi sono pervenuti nei termini da altrettante ditte». Se li erano dimenticati in cassaforte, dunque, i plichi delle altre imprese.

Il Sindaco, messo al corrente dell’episodio, sulla determina di annullamento ha annotato: «in considerazione del grave episodio, si esprime indirizzo di rifare il bando di gara acquisendo preventivo indirizzo sui contenuti del servizio».

La gara era stata vinta dalla ditta Innova srl da Telese Terme, che aveva offerto il ribasso del 41% sull’importo a base d’asta di 60.000 euro per 36 mesi. Ora, però, si dovrà rifare tutto da capo per colpa di chi, detto alla biscegliese, “non ha accecato” la presenza di altri plichi da esaminare custoditi nella cassaforte.

La cosa curiosa è che la ripartizione amministrativa, responsabile del “grave episodio” (parole del Sindaco), si è assegnata nei giorni scorsi un “premio di performance individuale” di 18.742 euro per l’anno 2012 da dividere tra tutti i dipendenti. Ma è stato per il 2012.

Se dovessero essere valutati solo per il “grave episodio” dei plichi dimenticati in cassaforte, il premio potrebbe assegnarglielo “Striscia la Notizia”. E non sarebbero soldi.

Mario Lamanuzzi

Chi è Mario Lamanuzzi

Da oltre 25 anni si occupa di giornalismo locale. Cofondatore de "La Diretta", nel 1999 ha fondato “Bisceglie quindici giorni”, dirigendolo fino al 2003. Ha diretto, in passato, anche i portali Bisceglielive e Molfettalive.




Attualità // Scritto da Mario Lamanuzzi // 3 ottobre 2013