FOTO & VIDEO / TARTADAY, TORNANO LIBERI MERCURIO E PITO

Ambiente / Attualità // Scritto da Fabrizio Ardito // 24 marzo 2014

FOTO & VIDEO / TARTADAY, TORNANO LIBERI MERCURIO E PITO


Mercurio e Pito tornano liberi durante il secondo “tarta day” della “stagione delle liberazioni”.

Si fanno sempre più affollati e partecipati, soprattutto dai bambini, gli incontri ravvicinati con le tartarughe marine ritrovate nelle acque locali e salvate da destini brevissimi da pescatori sensibili.

Domenica 23 marzo, dalle acque del porto di Bisceglie, una serie di barche a vela dei Circoli della Vela di Molfetta e Bisceglie, hanno raggiunto il largo per liberare Mercurio e Pito, due caretta caretta di 65 cm di lunghezza carapace, 12-13 anni di età e ottimo stato di salute.

Ritrovati nel mese di febbraio dai pescatori de “La Nuova Giovanna” Michele Monopoli e Pietro Dell’Olio di Bisceglie,  Mercurio e Pito sono tornate a nuotare nell’ Adriatico dopo un check up completo, effettuato dai veterinari del centro tartarughe marine di Molfetta e le rituali operazioni di chippatura e riabilitazione. 

Le tartarughe sono state portate in libere acque dall’imbarcazione messa disposizione dai Molini Tandoi. A bordo del mezzo, circondato da diverse imbarcazioni popolate di bambini, oltre al responsabile del centro di recupero Tartarughe Marine Pasquale Salvemini, una buona dozzina di fan.

Fabrizio Ardito

Chi è Fabrizio Ardito

Giornalista pubblicista dal 2012, è studente di Marketing e Comunicazione. E' l'ispiratore dello spazio web del giornale cartaceo (all'inizio per l'allora Diretta Nuova, ora Bisceglie in Diretta), di cui è stato responsabile. Tra i suoi interessi ci sono la Politica, la Comunicazione, la Statistica, l'Astronomia e l'Informatica. Attualmente è redattore di Bisceglie in Diretta.




Ambiente / Attualità // Scritto da Fabrizio Ardito // 24 marzo 2014