Tennis, Pellegrino sconfitto nel secondo turno a Pozzuoli. Festa per il primo punto ATP di un biscegliese

Sport // Scritto da Vito Troilo // 13 giugno 2014

Tennis, Pellegrino sconfitto nel secondo turno a Pozzuoli. Festa per il primo punto ATP di un biscegliese


Andrea Pellegrino

Andrea Pellegrino

Si è conclusa al secondo turno la partecipazione di Andrea Pellegrino al torneo di singolare maschile del Futures “Damiani”. Il tennista biscegliese è stato sconfitto giovedì dalla testa di serie numero 1 della competizione, Luca Vanni, con un 6-4, 7-5 che certifica, in ogni caso, la sua tenace prestazione. I quattro doppi falli commessi dal 17enne e gli 8 aces serviti dal più esperto avversario, capace di strappare cinque volte il servizio a Pellegrino, hanno contribuito a fare la differenza.

Mercoledì, Andrea Pellegrino era stato sconfitto nei quarti di doppio, insieme a Francesco Garzelli, dalla coppia numero uno del seeding formata da Francesco Borgo e Marco Bortolotti (6-0, 5-7, 10-7) a conclusione di un match a senso unico nel primo set e in seguito decisamente molto più combattuto.

La trasferta di Pozzuoli sarà sempre ricordata con particolare piacere dal giocatore cresciuto nello Sporting Club Bisceglie. Il successo nel match del primo turno con Enrico Fioravante ha dato ad Andrea Pellegrino il primo, storico punto (di una serie che tutti si augurano lunghissima) nella classifica Atp.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 13 giugno 2014