Tennis, Pellegrino al numero 577 del ranking mondiale. Balzo di oltre 150 posizioni

Sport // Scritto da Vito Troilo // 29 luglio 2016

Tennis, Pellegrino al numero 577 del ranking mondiale. Balzo di oltre 150 posizioni

Il biscegliese potrebbe ottenere una wild card per il prestigioso Challenger Atp di Cortina

Un balzo notevole, fino alla posizione 577 del ranking mondiale. Andrea Pellegrino è in ascesa e non ha alcuna intenzione di arrestare la sua lunga rincorsa a quell’obiettivo, un posto fra i primi trecento tennisti al mondo, fissato entro breve tempo, magari a fine 2016.

Non sarà facile, per il 19enne biscegliese, tenere fede all’impegno, considerando che i recenti successi nei tornei Itf Futures di Casinalbo e Gubbio hanno acceso i riflettori su di lui, peraltro già capace di piegare il numero 91 del mondo Horacio Zeballos al Challenger Roma Garden. La crescita del giovane allenato da Gabrio Castrichella è stata notevole e non soltanto per gli oltre mille scalini saliti nella classifica internazionale.

Andrea Pellegrino ha partecipato, seppure esclusivamente al torneo di doppio, al Thindown Challenger di Biella, torneo dal montepremi di 85000 dollari. In coppia con l’argentino naturalizzato italiano Francisco Bahamonde ha ceduto nel match valido per l’accesso al secondo turno con Guido Andreozzi e un altro argentino, Sergio Galdos (7-5, 3-6, 12-10). Prossima tappa del percorso potrebbe essere il Challenger di Cortina (in programma da lunedì 1 a domenica 7 agosto). Non è esclusa una wild card per il promettente tennista biscegliese.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 29 luglio 2016