Teatro, per gli studenti tutti gli spettacoli a 5 euro

Cultura // Scritto da Grazia Pia Attolini // 5 dicembre 2014

Teatro, per gli studenti tutti gli spettacoli a 5 euro


La stagione “Oltre confine” del teatro “Garibaldi” apre le sue porte anche  ai giovani, tramite tariffe agevolate che possano far loro abitare pienamente il teatro. E’ la “spedizione dei mille” a cui ha puntato molto anche nella scorsa stagione il Sistema Garibaldi e che torna quest’anno per precisa volontà del Comune di Bisceglie e del Teatro Pubblico Pugliese.

A soli 5 euro è possibile per studenti liceali e universitari prendere parte a tutti gli spettacoli in programma.

COME OTTENERE L’AGEVOLAZIONE

E’ possibile prenotarsi per qualsiasi spettacolo del cartellone previo rilascio di una tessera identificativa valevole per l’intera stagione in prosa 2014-2015. Basta recarsi presso il botteghino del Garibaldi e compilare un modulo in cui si certifichi di essere studente e residente nella città di Bisceglie. La tessera sarà rilasciata al momento. Lo studente potrà acquistare il biglietto a partire da 7 giorni prima dello spettacolo; è possibile inoltre prenotare il posto a propria scelta.

Allo stato attuale è stata rilasciata una sola tessera, richiesta nella giornata di ieri 4 dicembre. Il Sistema e il direttore Carlo Bruni fanno appello ai giovani affinché possano fare di questa imperdibile opportunità un’occasione di conoscenza e di curiosità spendibili a pochi metri da casa e con una vasta gamma di scelta.

Grazia Pia Attolini

Chi è Grazia Pia Attolini

Giornalista pubblicista, laureata in Lettere moderne, sta completando gli studi universitari in Filologia Moderna. Attualmente è in Servizio Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento della Protezione Civile e si occupa di comunicazione, social media, stampa, diffusione della conoscenza. Redattrice di Bisceglie in Diretta dal 2010, ha ricoperto anche la carica di segretario di redazione. Ha collaborato con Radio Centro e si occupa della presentazione di eventi e incontri culturali. Responsabile della comunicazione dell'associazione Giovanni Paolo II, intervista personalità di spicco del Vaticano, del mondo dello spettacolo e della società civile. Attiva nel sociale e nel volontariato, è anche capo scout.




Cultura // Scritto da Grazia Pia Attolini // 5 dicembre 2014