Tari, la richiesta dei commercianti all’amministrazione: «Rateizzare i pagamenti»

Attualità // Scritto da Vito Troilo // 14 novembre 2015

Tari, la richiesta dei commercianti all’amministrazione: «Rateizzare i pagamenti»


Confcommercio, BisceglieViva e Confesercenti si sono rivolti al sindaco Spina per alleviare le sofferenze economiche di moltissimi operatori

Pagare la Tari in unica soluzione, per i commercianti biscegliesi, non è affare semplice. Confcommercio, il Comitato BisceglieViva e Confesercenti hanno espresso la loro preoccupazione per quanto accaduto negli ultimi giorni: «Gli utenti stanno ricevendo le cartelle di pagamento della tassa sui rifiuti relativa all’anno 2015. L’entità degli importi onerosi sta creando forte preoccupazione per molti commercianti, che non riusciranno a pagare entro la scadenza prevista del 16 novembre» ha affermato Leo Carriera.

Le associazioni di categoria, «pur apprezzando lo sforzo dell’amministrazione comunale per contenere gli aumenti dovuti ai nuovi processi collegati anche alla chiusura delle discariche del nostro territorio», hanno voluto rappresentare al primo cittadino «la seria difficoltà a pagare in un’unica soluzione gli importi dovuti, anche perché molti dei destinatari della Tari non possono accedere alle agevolazioni previste, in quanto le zone in cui sono ubicati i loro esercizi non sono adeguatamente attrezzate per la raccolta differenziata».

Per questi motivi è rivolto al sindaco Spina «che dimostra di essere sempre vicino ai problemi degli operatori commerciali» l’invito a «interpretare il grave disagio di una categoria già fortemente provata dalla crisi del settore» trovando nell’immediato «delle forme di rateizzazione più ampie possibili per alleviare, almeno momentaneamente, il disagio creatosi».

Superata la fase critica, Confcommercio «attiverà uno sportello che, d’intesa con l’amministrazione comunale, possa valere continuativamente sia per quel che attiene la determinazione delle tariffe e le forme di riscossione sia anche per il potenziamento e una migliore razionalizzazione del servizio lì dove esso risulta carente».

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Attualità // Scritto da Vito Troilo // 14 novembre 2015