SPORTILIA-TRIGGIANO 1-3. Le biancazzurre conquistano il primo set, poi s’arrendono alle più quotate avversarie

Sport // Scritto da Donatella Todisco // 27 ottobre 2014

SPORTILIA-TRIGGIANO 1-3.  Le biancazzurre conquistano il primo set, poi s’arrendono alle più quotate avversarie


Sportilia Bisceglie-Pharma Volley Giuliani Triggiano 1-3

Sportilia Volley Bisceglie: D’Ambrosio, Di Pierro , Galantino, Haliti, Lamanuzzi, Lionetti, Arianna Losciale, Piera Losciale, Mazzeo, Nazzarini, Piarulli, Simone, Todisco. Allenatore: Nicola Nuzzi.
Pharma Volley Giuliani Triggiano: Binetti, Bisceglia, Bottiglione, Brattoli, Calabritta, Carbonara, De Vincenzo, Epifanio, Guerra, Romanazzi, Russo, Sifanno, Sollecito. Allenatore: Salvatore Iaia.
Arbitri: Simone Pugliese di Cassano Murge e Loredana Basanisi di Bari.
Parziali: 25-23; 15-25; 19-25; 17-25.

Seconda sconfitta consecutiva nel campionato femminile di volley di serie C girone A per Sportilia, al debutto fra le mura amiche del PalaDolmen nella sfida col quotato Triggiano.

Le biscegliesi partono con il piede giusto nel primo set mettendo in difficoltà le avversarie in ricezione grazie al buon gioco di squadra e agli attacchi vincenti di Ester Haliti, Federica Lionetti e Mariagrazia Nazzarini.

Nella prima metà della seconda frazione di gioco le due formazioni combattono ad armi pari fino al risultato di 11-11.Le biancazzurre commettono troppi errori in battuta e nell’impostazione del gioco e cedono il passo al Pharma Volley Giuliani che migliora sotto il profilo tecnico in ricezione e in attacco aggiudicandosi il set con un netto 15-25.

Federica Lionetti

Federica Lionetti

Nel terzo parziale la musica non cambia: Sportilia continua a commettere errori sia in battuta che in difesa e a sbagliare troppo in attacco, soprattutto con Ester Haliti, mentre la formazione ospite continua a ottimizzare le opportunità che le sono concesse con Adriana Carbonara e Savina Binetti, riuscendo a portarsi in vantaggio di 6 punti (10-16). Bisceglie prova a rimanere in partita trascinata dal suo capitano Mariagrazia Nazzarini ma le triggianesi riescono a neutralizzare gli attacchi biscegliesi conquistando il set con il risultato di 19-25.

Nel quarto periodo Mariagrazia Nazzarini cerca di caricare in campo le più giovani compagne ma gli attacchi delle sportiliane non sono efficienti ed incisivi come quelli del primo set e le avversarie archiviano la partita incamerando i tre punti.




Sport // Scritto da Donatella Todisco // 27 ottobre 2014