PALLAVOLO: SPORTILIA, SABATO AL PALADOLMEN L’ANDATA DEI PLAYOUT CON ORIA

Sport // Scritto da Vito Troilo // 16 maggio 2014

PALLAVOLO: SPORTILIA, SABATO AL PALADOLMEN L’ANDATA DEI PLAYOUT CON ORIA


Sportilia Volley (foto Nico Colangelo)

Sportilia Volley (foto Nico Colangelo)

Dare ancora una volta il massimo. E’ ciò che si chiede a Sportilia nel doppio confronto dei playout per evitare la retrocessione in D con Oria.

Le biancazzurre di mister Nicola Nuzzi hanno concluso la stagione regolare al decimo posto nel girone A di serie C, conquistando 24 punti (record 8-16, due soli tie-break giocati con bilancio 1-1). Oria ha terminato in nona posizione nel raggruppamento meridionale, con 31 punti (record 11-13, tre vittorie e una sconfitta al tie-break), ragione per cui la gara d’andata si terrà sabato 17 maggio al PalaDolmen con inizio alle ore 18:30 e il ritorno al palasport di via Crocefisso, nel piccolo centro brindisino, domenica 25 maggio con la prima battuta fissata per le ore 18:30.

La riforma dei campionati voluta dalla Fipav stabilisce un numero abnorme di retrocessioni dalla serie C alla serie D: ben 10 delle 28 partecipanti fra i due gruppi lasceranno il massimo torneo regionale femminile di pallavolo. Il forfait di Montescaglioso, che ha lasciato il girone B a 13 squadre dopo poche giornate e la discesa del Nelly Barletta (fanalino di coda al nord con un solo punto racimolato) sono state il prologo alle ulteriori otto retrocessioni che scaturiranno dalle serie di due gare senza uscita a tabellone incrociato fra tutte le classificate dal 6° al 13° posto di ciascun girone.

Ester Haliti, opposto di Sportilia

Ester Haliti, opposto di Sportilia

Sportilia ha conquistato il diritto a giocarsi la salvezza con un avversario più abbordabile di quello che avrebbe potuto trovare grazia al fatto di aver giocato un volley più concreto nella seconda parte della stagione regolare. Come tutti i gruppi formati da giocatrici particolarmente giovani, la squadra del presidente Angelo Grammatica è cresciuta alla distanza, migliorando soprattutto in ricezione.

Per avere la meglio sul sestetto oritano di mister Marcello Presta le biancazzurre dovranno limitare al minimo gli errori e sfruttare le capacità di Arianna Losciale, una delle migliori palleggiatrici del campionato. Saranno necessari i punti di Ester Haliti in opposto, Elisabetta Todisco e Nadia Volpe sul laterale, la forza a muro di Antonella Piarulli e la vivacità dell’altra centrale Irene D’Ambrosio. Da non trascurare l’apporto che la panchina, benché giovane, potrà dare con Federica Lionetti e Giada Del Rosso. Essenziale risulterà il contributo del libero Rossana Lopopolo.

Fra le brindisine, occhi puntati sulla centrale classe 1999 Giada De Pascalis, sulla palleggiatrice Simona Leone e sull’opposto Veronica Parisi.

In caso di parità di vittorie e di risultato in termini di set vinti fra le due squadre, in coda alla partita di ritorno sarà disputato il golden set (su 25 punti) che determinerà la formazione salva.

Playout serie C regionale, gara 1
Azzurra Lecce-Altamura
Ugento-Barletta
Ostuni-Modugno
Nike Lecce-Bari Volley
Sportilia Bisceglie-Oria
Orta Nova-Gioia del colle
Noicattaro-Spongano
Amatori Bari-Castellana

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 16 maggio 2014