Spina contro Camassa: «Gravi disservizi e incuria, allertati gli organi competenti»

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 8 novembre 2016

Spina contro Camassa: «Gravi disservizi e incuria, allertati gli organi competenti»

Sfogo del primo cittadino

Suona come una nota stonata la denuncia del sindaco Francesco Spina contro il gestore igiene del Comune di Bisceglie. Gravi, le accuse che il primo cittadino muove, sulla scorta di quanto riferito dai cittadini, alla ditta appaltatrice del contratto per la raccolta dei rifiuti su tutto il suolo cittadino.

La nota che il sindaco ha diffuso tramite l’ufficio comunicazione, parla di “gravi disservizi e incuria all’isola ecologica in zona stadio gestita da Camassambiente” Sarebbero «decine le segnalazioni circa i disservizi e l’incuria della ditta Camassa. Spero che gli organi competenti – spiega il sindaco – adottino i provvedimenti necessari per garantire il servizio per il quale l’Aro Barletta-Trani-Bisceglie ha predisposto un progetto specifico perfettamente coerente nelle prospettive a quanto deliberato all’unanimità dal consiglio comunale di Bisceglie, attraverso l’adesione al Progetto Rifiuti Zero».

La bacchettata alla Camassa, a seguito di tanti complimenti, arriva in un momento delicato, anche se ancora di stallo, di ridefinizione di tutte le politiche regionali sui rifiuti. L’entrata in esercizio della nuova ARO, che comporterà un gestore unico per i comuni di Bisceglie, Trani e Barletta o tre gestori separati ma che agiscano secondo standard comuni, è del resto sempre più prossima.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 8 novembre 2016