Sorpresa Hellas Taranto, battuto l’Unione al “San Pio”

Sport // Scritto da Cristina Scarasciullo // 27 febbraio 2017

Sorpresa Hellas Taranto, battuto l’Unione al “San Pio”

Solo due punti per gli azzurri nelle ultime cinque gare

Una sconfitta del tutto inaspettata, quella riportata dall’Unione Calcio in casa contro l’Hellas Taranto, fanalino di coda della graduatoria di Eccellenza. Dimostrazione che nessuno può essere sottovalutato e ogni gara è importante. Terzo stop in cinque giornate per gli uomini di Zinfollino che complica ulteriormente una situazione di classifica non delle migliori.

Azzurri subito in svantaggio dopo 10 minuti grazie ad una punizione di Diaz dal limite dell’area. Nella ripresa Quacquarelli ha deviato in rete il tiro dalla bandierina di D’Andria. Dopo la rete annullata all’argentino Pascual per un probabile tocco di mani dell’attaccante, ci ha pensato Moscelli ad accorciare le distanze dagli undici metri ma a nulla sono serviti gli sforzi degli uomini di Zinfollino per trovare il pareggio.

«Non sono stati solo gli episodi a condizionare la gara – ha commentato Vito D’Addato, vicepresidente dell’Unione – ma anche il nostro atteggiamento che non è stato propositivo come al solito».

Uno stop non solo inaspettato ma anche pesante, in vista della trasferta a Cerignola del prossimo turno: «Oggi era importante vincere, per mettere al sicuro la nostra posizione in  classifica. – ha continuato D’Addato – Con questo risultato si complica un po’ la situazione. Domenica potremo giocarcela solo se riusciremo a mettere in campo tutte le nostre qualità, senza lasciarci intimorire».

Cristina Scarasciullo

Chi è Cristina Scarasciullo

Cristina Scarasciullo ha conseguito la maturità scientifica presso il liceo "Da Vinci" di Bisceglie, ed è iscritta alla facoltà di scienze della comunicazione presso l'università degli studi di Bari "Aldo Moro". Collaboratrice di Bisceglie in Diretta, coltiva il sogno di diventare una giornalista d'inchiesta fin da bambina. Il suo punto di riferimento è Giancarlo Siani.




Sport // Scritto da Cristina Scarasciullo // 27 febbraio 2017