Sonimage: terzo appuntamento con il duo Messina Signorile

Cultura / Eventi // Scritto da Serena Ferrara // 17 maggio 2016

Sonimage: terzo appuntamento con il duo Messina Signorile


Terzo appuntamento per Sonimage, la rassegna di suoni e immagini giunta alla quarta edizione, che il Cineclub Canudo sta quest’anno portando avanti con Auand Records negli ambienti di Palazzo tupputi.

Curata da Daniela Di Niso, Antonio Musci, Gabriele Panico e Marco Valente,  la rassegna nome di una fabbrica di immagini e suoni rilevata dal cineasta francese Jean-Luc Godard, a metà degli anni ’70 a Grenoble, per farne il luogo di un profondo ripensamento del cinema e più in generale dei «rapporti di produzione fra immagini e suoni». 

Su questo rapporto privilegiato tra cinema e suoni, Soimage ha deciso di indagare proponendo, per ogni appuntamento, una “sfida” di sonorizzazione dal vivo a personaggi del panorama jazz italiano e straniero.

L’appuntamento, in programma per il 18 maggio, questa volta è con un duo di esploratori di nuove forme di vita e pulsioni del suono, Messina – Signorile, che intreccerà i suoni dei tasti alla poesia delle immagini della videoartista Loredana Antonelli. Dalle intersezioni nasce ogni geniale novità. Anche la musica risuona dagli incroci e genera crossover. Quando il sound elettronico, fatto da pulsanti, leve e pomelli, si intreccia con le melodie create con i tasti di un pianoforte, liberi di saltare sopra e sotto le righe tese dal synth, allora si rompono schemi e definizioni, per sperimentare nuove dimensioni elettro-jazz.
Come in una primordiale e fraterna alleanza, Marco Messina dei 99 POSSE e il pianista internazionale Mirko Signorile condensano insieme la loro energia ritmica e poesia sonora nel progetto discografico “BANABA”, nei negozi dal 6 maggio 2016 per Auand Records con il supporto di Puglia Sounds e distribuito da Goodfellas e Believe.
“BANABA” è una miscela di suoni e voci per 11 tracce, realizzate con la preziosa collaborazione di artisti importanti di calibro internazionale: Ursula Rucker, Black Cracker, Erica Mou, Juliana Maruggi, Paolo Fresu e Vertere String Quartet. Da dicembre 2015 ad anticipare l’album c’è la primissima traccia “Breathing” con la magnetica voce della straordinaria Ursula Rucker. Da aprile 2016 un altro singolo, “Dust”, fatto di toni inquietanti dal gusto metropolitano e cantato dal rapper Black Cracker sugli archi dei Vertere String Quartet.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Cultura / Eventi // Scritto da Serena Ferrara // 17 maggio 2016