“Siamo dell’Enel”. truffe a domicilio anche a Bisceglie

Cronaca // Scritto da Serena Ferrara // 1 dicembre 2014

“Siamo dell’Enel”. truffe a domicilio anche a Bisceglie


Il caso era stato portato all’attenzione dell’Italia dal tg satirico “Striscia La Notizia”, che aveva denunciato la truffa dei finti ispettori Enel : presunti agenti che, presentandosi in casa della vittima con strani pretesti di rimborsi di denaro, erano in grado di estorcerle gioielli, soldi o addirittura derubare l’intero appartamento.

E’ capitato anche a Bisceglie, ai residenti di alcune ville alla periferia a sud della città: un presunto operatore Enel dotato di tesserino poco riconoscibile, ha bussato alle porte dei cittadini, chiedendo insistentemente di entrare in casa, per concludere la firma di un contratto obbligatorio che avrebbe garantito il rimborso del 50% della bolletta. Per distrarre i proprietari, l’uomo chiedeva loro di recuperare l’ultima ricevuta di versamento effettuata, da cui estrarre un codice necessario alla conclusione della trattativa. Nel caso di dubbi, da parte del proprietario, sull’identità dello stesso, l’operatore si mostrava pronto a contattare un numero Enel che avrebbe fornito i requisiti dell’agente. Numero, però, diverso dal numero verde “a cui non risponde mai nessun operatore“.

A nessun biscegliese, al momento, pare sia capitato di lasciare entrare in casa l’uomo. Ma il rischio di truffa, soprattutto per i cittadini anziani che vivono soli, resta alto.

Il primo consiglio, suggerisce direttamente la massima società italiana per la fornitura di energia elettrica e gas, è in questi casi quello di pretendere sempre l’esibizione del tesserino di riconoscimento plastificato, con foto e logo daziale, di cui tutti i dipendenti Enel sono muniti, al pari degli agenti specializzati di Enel Energia, che presentano a domicilio le offerte.

Altra raccomandazione è quella di non accettare nessuna transazione economica a domicilio: nessuna forma di riscossione o restituzione di denaro viene effettuata da Enel direttamente a casa del cliente.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Cronaca // Scritto da Serena Ferrara // 1 dicembre 2014