Serenata per “I figli di nessuno”: tutto esaurito per la serata di raccolta fondi pro randagi

Cultura / Sociale // Scritto da Serena Ferrara // 28 giugno 2015

Serenata per “I figli di nessuno”: tutto esaurito per la serata di raccolta fondi pro randagi


“I figli di nessuno” si presenta al pubblico. L’associazione presieduta da Licia Russo, ha debuttato sabato 27 giugno con una serata canterina al Circolo Unione. Obiettivo: raccogliere fondi in favore dei randagi, per toglierli dalla strada, rimetterli in sesto e accompagnarli all’adozione.

Oltre 70 cani, grazie a loro, hanno trovato famiglia, in tutta Italia, in appena un anno. E ogni giorno nuovi altri musi e nuove code continuano ad essere strappati alla strada.

E’ il caso di Iskra, accalappiata nel quartiere Seminario su segnalazione di un gruppo di cittadini, dopo aver subito sevizie da parte di giovani teppisti. Non meritava le sbarre, così l’hanno liberata.

«Vogliamo salvare quante più anime possibile – ha spiegato la presidente nella serata di pubblico esordio del sodalizio animalista.-Ci servono per questo non solo un aiuto economico in grado di finanziare  vaccinazioni e sverminazioni , ma anche cibo, farmaci, antiparassitari, traversine, cucce e soprattutto aiuti fisici. L’associazione si compone oggi da appena cinque amici e qualche simpatizzante. Servono braccia e buona volontà».

A comporre l’associazione, oltre a Licia Russo, sono anche Daniela Pellegrini (vicepresidente), Roberto Cantarone (segretario), Adriana Monopoli e Paola Camero (consiglieri), fondatori del gruppo Facebook “I figli di nessuno”, che in pochi mesi ha raggiunto 3.000 seguaci  e che solo dopo ha pensato di costituirsi formalmente.

L’essersi dati un’organizzazione stabile, ha permesso a “I figli di nessuno” di raccogliere i consensi e la vicinanza di altre realtà cittadine impegnate sul territorio. Ultima in ordine l’Interact, che, con l’evento “Una Notte da cani” ha raccolto fondi per la causa animalista.

Ma ad omaggiare il sodalizio, sabato 27, ci sono stati anche cantanti di tutte le età, che hanno intonato una serenata molto apprezzata dal pubblico. In regia, gli infaticabili mestri Rossella Quatela e Rocco Brandonisio, che hanno segnato gli ultimi 25 anni della storia della vocalità e della musica a Bisceglie. Forte, la loro impronta negli allievi che si sono alternati sul palco, magistralmente, per cantare l’amicizia a sei zampe e offrire un contribuito affinché anche Bisceglie diventi una città a misura di cane.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Cultura / Sociale // Scritto da Serena Ferrara // 28 giugno 2015