Seconda trasferta consecutiva per la Diaz, di scena sul campo dell’Atletico Cassano dominatore del campionato

Sport // Scritto da Alessia La Notte // 9 aprile 2016

Seconda trasferta consecutiva per la Diaz, di scena sul campo dell’Atletico Cassano dominatore del campionato

I ragazzi di mister Maurizio Di Pinto pronti a lottare per non porre fine alla striscia di risultati utili

Seconda trasferta consecutiva per la Diaz che, nella penultima gara di regular season del campionato di serie C1, affronterà l’Atletico Cassano, capolista e già promosso in Serie B.

La compagine guidata da mister Angelo Mastrocesare, nonostante la certezza del salto di categoria, non si risparmia: è reduce da sei successi consecutivi con i quali ha potuto raggiungere quota ventitré vittorie totali. Il team caro al presidente Giuseppe Cortellino, nelle ultime quattro gare, ha invece collezionato due pareggi e due vittorie, l’ultima quella della scorsa giornata a Polignano col Futsal Club.

I precedenti tra le due squadre non sono a favore dei biancorossi. Nel match di andata i cassanesi hanno espugnato il PalaDolmen con il risultato di 3-0, nella semifinale di Coppa Italia la Diaz ha conquistato prima un pareggio in trasferta ma si è dovuta arrendere alla superiorità dell’Atletico che ha vinto 5-1 nella gara di ritorno.

Portare a casa dei punti non sarà cosa semplice per i biscegliesi che però intendono lottare fino in fondo per non mettere fine alla striscia di risultati positivi e giocarsi fino in fondo le residue chances di centrare l’accesso ai playoff, tenendo conto che sabato 16 il match col Real Adelfia, escluso dal torneo, non avrà luogo e questa potrebbe essere l’ultima gara stagionale per Alberto Tortora e compagni.

Mister Maurizio Di Pinto potrà contare nuovamente su Angelo Cassanelli ma dovrà rinunciare al capitano Giacomo Di Pinto, fuori per squalifica.

L’incontro, diretto da Antonio Schirone e Agostino Fiorentino, entrambi di Barletta, avrà inizio alle ore 16:00 sul parquet del “PalAngelillo”.




Sport // Scritto da Alessia La Notte // 9 aprile 2016