Seconda categoria: poker Bellavita, primo stop per il Don Uva

Sport // Scritto da Vito Troilo // 8 novembre 2016

Seconda categoria: poker Bellavita, primo stop per il Don Uva

I gialloblu di Tridente hanno travolto il San Giovanni Rotondo. Biancogialli sconfitti a Cagnano Varano ma comunque al comando della classifica

Pronto riscatto per il Bellavitainpuglia.it. La compagine biscegliese è scesa regolarmente in campo domenica 6 novembre per la gara casalinga del “Francesco Di Liddo” col San Giovanni Rotondo e ha smorzato coi fatti le inevitabili polemiche suscitate dalle controverse decisioni del giudice sportivo in merito al confronto del turno precedente sul rettangolo dell’Orta Nova.

Quattro le reti messe a segno dalla formazione allenata da Fabrizio Tridente, con quattro atleti diversi a bersaglio: bomber Peppino Sciascia ha aperto le marcature, seguito da Natale Todisco, Piero Di Tullio e Giuseppe Margutti. Gli ospiti hanno usufruito di un penalty sullo 0-2 ma Gianni Napoletano l’ha respinto. I gialloblu sono risaliti a quota 8 punti in graduatoria, recuperando subito la penalizzazione inflitta loro dal comitato regionale pugliese a seguito del pasticcio di Orta Nova. Domenica prossima il Bellavitainpuglia.it riposerà.

Stop per il Don Uva sul terreno del Cagnano Varano. Decisivo il gol di Ruggiero al 25°. Malgrado il primo dispiacere la squadra biancogialla è ancora in testa alla classifica del girone A di Seconda categoria con 10 punti, raggiunta dall’Orta Nova che però ha già osservato il turno di riposo. Prossimo impegno fra le mura amiche con lo Stornarella che insegue a una sola incollatura.

Nella foto Piero Di Tullio del Bellavitainpuglia.it

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 8 novembre 2016