Scacchi, si fa sul serio: inaugurati i corsi del lunedì di Palazzo Tupputi

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 21 giugno 2016

Scacchi, si fa sul serio: inaugurati i corsi del lunedì di Palazzo Tupputi

Il sindaco: «un sogno che avevo da bambino e che adesso si realizza»

Il progetto è ambizioso: partire da Palazzo Tupputi, ma entrare in tutte le scuole biscegliesi.

Lo hanno già fatto a Barletta, dove da 35 anni gli scacchi sono entrati a far parte della vita quotidiana di studenti, adulti e over e vogliono farlo anche a Bisceglie: partire da zero e creare campioni che possano a loro volta diffondere la passione per uno sport affatto minore.

tn_presentazione corso scacchi (3)I soci del Bisceglie Scacchi Club, guidati dall’istruttore federale Ezio Spina, hanno ufficializzato lunedì 20 giugno, l’avvio dei corsi che ogni lunedì, a partire dal 27 giugno, dalle 18.00 alle 20.00, si svolgeranno nel Salone degli specchi di Palazzo Tupputi.

Presente alla conferenza stampa, con cui sono stati annunciati anche la serata di Scacchi sotto le stelle del prossimo 10 agosto e le iniziative che si svolgeranno nel corso della Festa dei Santi Patroni, anche Tommaso Fontana, in rappresentanza del FAI BAT, cui è stato affidato il primo piano di Palazzo Tupputi, il delegato della Federazione italiana Scacchi Pino Rinaldi e il delegato  CONI Bat Isidoro Alvisi.

Entusiasta il sindaco Francesco Spina, che ha speso parole importanti nell’augurarsi un successo del progetto. «Mi piace pensare – ha spiegato il primo cittadino – che il rilancio culturale di Bisceglie possa partire da proposte pedagogiche come questa. Per me gli scacchi rappresentano l’infanzia: ricordo giornate intere trascorse a giocare in famiglia. Solo dopo ho capito quanto quelle ore trascorse a pensare, mi siano state utili nel costruire strategie nella vita professionale e in quella politica. Da questa iniziativa può partire una svolta culturale. La devianza si combatte educando allo sport. E questo è uno sport che allena la mente e crea occasioni di integrazione».

tn_scacchiA sottolineare il fatto che gli scacchi siano uno sport riconosciuto e pienamente definibile come tale, anche il delegato CONI Alvisi, che ci ha tenuto a precisare come: «gli scacchi hanno tre componenti: una mentale, l’altra tecnica l’ultima atletica, perché allena alla resistenza. Sono esattamente le tre doti che servono ad un campione per diventare tale. In questo territorio, il gioco degli scacchi è già felicemente collocato, con risultati agonistici importanti che certamente saranno raggiunti anche dai nuovi iscritti al club di Bisceglie».

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 21 giugno 2016