SAVERIO NERO, GRADITA NOVITA’ NELLO STAFF DELLE GIOVANILI AMBROSIA

Sport // Scritto da Vito Troilo // 28 febbraio 2014

SAVERIO NERO, GRADITA NOVITA’ NELLO STAFF DELLE GIOVANILI AMBROSIA


Saverio Nero

Saverio Nero

L’Ambrosia Basket Bisceglie accoglie nella sua famiglia coach Saverio Nero.

43 anni, barlettano, giovane promessa del basket pugliese, fu ingaggiato appena 17enne dalla Virtus Bologna (stagione 1988-89) e in Emilia-Romagna ha trascorso tutta la sua carriera di giocatore, giocando finanche in B. Da diversi anni tecnico di formazioni giovanili bolognesi, è tornato da alcune settimane nella sua terra e il sodalizio nerazzurro lo ha fortemente voluto inserire nello staff tecnico del vivaio.

Saverio Nero è fratello di Nicola Nero, cestista che negli anni ’90 ha militato anche nell’Assobasket Bisceglie. Concittadino e amico del trainer della prima squadra Pasquale Scoccimarro, Saverio Nero si è messo al lavoro (essenzialmente sui gruppi Under 17 e Under 19) per trasferire le competenze acquisite in una realtà sociale e sportiva molto differente rispetto a quella biscegliese.

La società nerazzurra gli dà il benvenuto: «Saverio Nero sarà un valore aggiunto per la nostra organizzazione, in particolare per quanto riguarda il settore giovanile. Siamo contenti di accoglierlo nella grande famiglia Ambrosia» ha dichiarato il direttore sportivo Sergio Di Nardo.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 28 febbraio 2014