SANTOS CLUB-VOLARE POLIGNANO 7-2 | La vittoria non basta, i gialloblu si giocheranno la salvezza attraverso il playout

Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 17 aprile 2016

SANTOS CLUB-VOLARE POLIGNANO 7-2 | La vittoria non basta, i gialloblu si giocheranno la salvezza attraverso il playout

Sabato 23 aprile al centro sportivo Aurora il team biscegliese affronterà il Futsal Club in gara secca

Santos Club-Volare Polignano 7-2

Santos Club: Spadavecchia, La Notte, D’Addato, G.Di Benedetto, S.Di Benedetto, F.Uva, D’Elia, Gallo, I.Uva, Mugeo, Fusiello, Di Pilato. Allenatore: Francesco Tritto.
Volare Polignano: Pascali, Giuliani, Chiarella, Impedovo, Renna, Trisciuzzi, Liuzzi, Galluzzi, Di Vagno, Colacicco, Teofilo, L’Abbate. Allenatore: Giuseppe Longo.
Arbitri: Lamacchia (Bari), Di Ruvo (Barletta)
Reti: 5° D’Addato, 19° D’Elia, 20° I.Uva, 24° rig. Colacicco, 26° e 27° Gallo, 31° Mugeo, 33° Renna, 61° Fusiello.
Note: ammoniti La Notte, Trisciuzzi.

Dopo due mesi di digiuno, il Santos Club torna alla vittoria mettendo ko 7-2 il Volare Polignano.

Nella trentesima e ultima giornata di regular season, il team gialloblu del presidente Sangilli si mette alle spalle un periodo negativo, ottenendo il decimo successo in campionato, ma non riesce conseguire la permanenza diretta nella categoria (decisivo il successo interno del Real Five Carovigno ai danni dell’Atletico Cassano, da tempo promosso in B).

Il team biscegliese allenato da Francesco Tritto si giocherà la permanenza nel campionato di Serie C1 nel playout in gara secca (in programma sabato 23 aprile) davanti al pubblico amico con l’MP Futsal Club, formazione monopolitana che ha chiuso in quattordicesima posizione con 30 punti (a -2 dalla compagine biscegliese), potendo contare sul fattore campo vista la miglior posizione conseguita in graduatoria.

Tornando al match disputato sul rettangolo del centro sportivo Aurora, il Santos Club recupera dalle squalifiche Gallo e La Notte: quest’ultimo andrà a formare il quintetto formato con l’estremo Spadavecchia, capitan D’Addato, Gianluca Di Benedetto e Simone Di Benedetto.
Biscegliesi subito propositivi in avvio, vicini al gol già tra il 3° e il 4° con Gianluca Di Benedetto che prima, servito da Simone Di Benedetto, calcia di poco alto sopra il montante alto della porta difesa da Pascali, poi colpisce in pieno la traversa (decisiva la deviazione dell’estremo ospite) dopo una sassata scaturita da azione da corner. La rete dell’1-0 è nell’aria e arriva al 5° con il tap-in, sempre sugli sviluppi di un corner, di Giuseppe D’Addato.

Il Santos Club vuole chiudere subito la contesa e si spinge in avanti con i tentativi pericolosi di D’Elia, Gianluca Di Benedetto e D’Addato, ma i riflessi di Pascali si rivelano nuovamente decisivi.
All’11° pericolosa azione ospite con Renna che serve con un diagonale dalla banda destra capitan Di Vagno che in tap-in colpisce la traversa, mettendo i brividi alla difesa locale.

Scampato il pericolo, il team di mister Tritto si rigetta in avanti con un diagonale di Simone Di Benedetto terminato fuori di un soffio e con il palo colpito da Gianni D’Elia al 12° (assist del classe ’97 Giulio Mugeo, in campo da qualche secondo). La gara è a senso unico e il Santos Club si spinge continuamente in avanti due volte con lo stesso Mugeo e con Gallo, ma gli interventi di Pascali si rivelano nuovamente decisivi fino al 19°, quando l’estremo barese nulla può sulla conclusione del pivot D’Elia (2-0), servito dal classe ’97 Ivan Uva. Passano tre minuti e D’Elia ricambia il favore, mandando a segno l’under 21 Ivan Uva, autore del 3-0.
Al 23° un intervento scomposto di La Notte su un avversario porterà al penalty trasformato da Colacicco per il momentaneo 3-1. Passano pochi secondi e il Santos Club ha la chance del 4-1 con Stefano Gallo, ma l’ennesimo intervento di Pascali gli negherà la gioia del gol fino al 26° quando, sfruttando un assist di La Notte dalla banda destra, smarcherà l’estremo difensore del Volare e siglerà la quarta rete gialloblu di giornata.

Al 27° ancora Gallo, stavolta imbeccato dal neo entrato Francesco Uva, completa la sua doppietta siglando il momentaneo 5-1. Nel finale di primo tempo, gli ospiti cercano di accorciare le distanze con i tentativi di Impedovo e Renna, ma gli interventi di Spadavecchia si rivelano decisivi per andare al riposo con largo vantaggio.

In apertura di ripresa, il Santos Club sigla subito il 6-1 con il tap-in di Mugeo, servito da un diagonale di Simone Di Benedetto. Gli ospiti non restano a guardare e prima al 33° siglano il 6-2 con un preciso diagonale di Renna dalla banda destra, poi cercano di insidiare la porta difesa da Spadavecchia con alcune conclusioni da fuori area.

Tuttavia è il team biscegliese ad avere le occasioni più ghiotte, stavolta con Francesco Uva, Fusiello e Ivan Uva, ma le prodezze dell’estremo difensore Pascali risultano essere nuovamente decisive per evitare un largo passivo. Al 61° ci pensa Vito Fusiello (2° centro stagionale) a siglare la rete del definitivo 7-2 con un preciso diagonale dalla sinistra, sfruttando al meglio un assist di Mugeo.

Nicola Colangelo

Chi è Nicola Colangelo

Redattore sportivo, ha iniziato la sua collaborazione con Bisceglie in diretta a partire da ottobre 2012. Attualmente è impegnato negli studi universitari con il corso di laurea in Scienze della comunicazione.




Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 17 aprile 2016