SANTOS CLUB-TRULLI E GROTTE 8-7 | I gialloblu tornano alla vittoria e salgono al 9° posto

Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 29 novembre 2015

SANTOS CLUB-TRULLI E GROTTE 8-7 | I gialloblu tornano alla vittoria e salgono al 9° posto


In evidenza Francesco Uva con un tris. Doppiette per Pastore e De Gennaro. A segno anche Gallo

Santos Club-Trulli e Grotte 8-7

Santos Club: Di Pilato, F. Uva, Pastore, De Gennaro, D’Elia, S. Di Benedetto, D’Addato, Gallo, La Notte, Formicola, Di Fazio. Allenatore: Francesco Tritto.
Trulli e Grotte: L’Abbate, Tria, Rizzi, Lacatena, Lomelo, Primavera, Martinelli, De Leonardis, Barletta, Marzullo, Napoletano. Allenatore: Vito Cisternino.
Arbitri: Schirone di Barletta, Signorile di Bari.
Reti: 3° e 11° F. Uva, 23° De Leonardis, 26° Lacatena, 29° De Leonardis, 39° Primavera, 42° F. Uva, 45° Pastore, 49° De Gennaro, 50° Lacatena, 51° Pastore, 54° Gallo, 56° De Gennaro, 57° Lacatena, 61° De Leonardis.
Ammoniti: F. Uva, La Notte, Formicola.
Note: al 27° Marzullo sbaglia un tiro libero.

Torna al successo il Santos Club che, nella dodicesima giornata di Serie C1 pugliese, supera 8-7 un mai domo Trulli e Grotte Castellana. Un successo di misura e fondamentale per la formazione allenata da Francesco Tritto, che è riuscita a smuovere la classifica dopo essere rimasta all’asciutto per due settimane.

Indisponibile Gianluca Di Benedetto, prima convocazione per l’Under 21 Davide Cassanelli. Parte forte il quitetto gialloblu (composto inizialmente da Di Pilato, Francesco Uva, La Notte, Pastore e D’Elia), subito pericoloso nei primi 120” con Pastore e Uva (due volte). Al il Santos Club blocca il match: Francesco Uva, servito da un Gianni D’Elia (nella foto), lascia partire un forte e preciso diagonale dalla banda sinistra, siglando la rete dell’1-0.

Al 6° lancio dello scatenato Uva per Pastore che, a tu per tu con L’Abbate, si fa respingere una grossa chance per mettere a segno il raddoppio. Scampato il pericolo, la formazione ospite si scuote creando due grossi grattacapi con Lacatena e Primavera, ma l’estremo Di Pilato salva il risultato nel giro di pochi secondi una doppia prodezza. Al 9° nuova conclusione di Primavera, ma Di Pilato interviene nuovamente sul suo diagonale, rifugiandosi in corner. Pochi secondi dopo, ribaltamento di fronte e analoga azione, stavolta con protagonisti Pastore e L’Abbate, che rimedia deviando in corner dal quale scaturirà la rete del 2-0: all’ 11°Uva lascia partire una forte conclusione dalla banda sinistra che trova la sfortunata deviazione di De Leonardis, che beffa così L’Abbate.

La gara è gradevole, con molte occasioni: ci prova Barletta, ma Di Pilato spedisce in corner; poco dopo il Santos Club ci prova si affaccia nell’area avversaria con Uva, ben servito da Pastore, che costringe alla tempestiva uscita di L’Abbate; al 14° Lacatena costringe all’uscita Di Pilato e serve De Leonardis che quasi con un rigore in movimento centra il palo a porta sguarnita; al 15° ci prova ancora lo scatenato Uva con una conclusione dalla sinistra, ma l’estremo ospite si rifugia in angolo.

Mister Tritto prova col passare dei minuti a far rifiatare i suoi, inserendo con il passare dei minuti i vari Formicola, D’Addato, De Gennaro e Gallo, quest’ultimo subito in mostra con una giocata personale che si spedisce però alta sopra la traversa. Il team ospite allenato da Vito Cisternino si affaccia in area gialloblu, impegnando Di Pilato, autore di una prestazione positiva, con i tentativi di Primavera e De Leonardis (il tentativo di ques’ultimo trova la deviazione di Lacatena, ma Di Pilato salva sulla linea di porta con un ottimo riflesso). Al 19° il numero 1 del Santos Club è autore di un altro importante intervento su Lacatena al limite dell’area, ma nulla potrà sul successivo tiro a botta sicura di De Leonardis, autore del momentaneo 2-1.

Al 22° Primavera mette alla prova nuovamente i riflessi di Di Pilato con un’insidiosa conclusione dalla sinistra; i padroni di casa rispondono con D’Addato, Gallo e D’Elia che nei 120” mettono a dura prova anche i riflessi di L’Abbate. Tra il 25° e il 26° Di Pilato si mette nuovamente in mostra con un ottimo intervento su Marzullo e La Catena, ma nulla potrà sul la successiva ribattuta del numero 4 ospite, autore della rete del 2-2. Al 27° sembra piovere sul bagnato in casa Santos Club: a bonus esaurito, La Notte commette fallo su giocatore del Trulli e Grotte: sul dischetto del tiro libero va Marzullo, che però spreca calciando debole a lato. Scampato il pericolo, arriva la doccia fredda al 29°: giocata personale di De Leonardis al limite dell’area che con un preciso rasoterra trova l’angolo giusto. Nel recupero ci prova D’Elia, ma la sua forte conclusione trova la respinta dell’estremo ospite.

Dopo l’intervallo mister Tritto schiera lo stesso quintetto di avvio di gara. In avvio il Trulli e Grotte prova ad insidiare la porta locale con un pericoloso diagonale di Marzullo, al quale rispondono i biscegliesi La Notte, Pastore e Uva, ai quali viene negata la gioia del gol grazie a due prodezze dell’esperto classe ’68 L’Abbate. Nel suo momento migliore, il Santos Club incassa la rete del 2-4, ad opera di Primavera che, dopo aver intercettato un passaggio, va a segno con un preciso tiro dalla banda sinistra. Passano tre minuti e D’Elia colpisce prima un legno, poi raccoglie il pallone e serve Francesco Uva che in tap-in sigla la rete del 3-4, dando il là alla rimonta biscegliese.

Al 45° lo stesso Uva serve Agostino Pastore che con un preciso diagonale batte L’Abbate e trova la rete del 4-4. Passano quattro minuti e il Santos Club trova la rete del sorpasso con il neo entrato “Dudù” De Gennaro che direttamente su calcio di punizione infila alle spalle del portiere ospite, siglando la rete del 5-4. Neanche il tempo di esultare che gli ospiti pareggiano i conti grazie alla rete di Lacatena che, dopo aver sparato la sfera addosso a Di Pilato, riceve in maniera fortuita sul corpo il pallone che, in maniera del tutto rocambolesca, si depositerà alle spalle dell’estremo locale.

Il Santos Club non accusa il colpo, anzi trova la forza per riportarsi nuovamente in vantaggio: è di nuovo De Gennaro a propiziare la rete del 6-5, con un forte diagonale dalla banda sinistra respinto da L’Abbate e depositato in rete da Pastore. Al 53° un grande intervento di Di Pilato a tu per tu con De Leonardis evita la rete del nuovo pari. Un minuto dopo grande giocata sulla banda destra del positivo De Gennaro che si libera di due avversari, si accentra e calcia però troppo centrale.

Al 54° i biscegliesi allungano il divario grazie alla rete messa a segno da Stefano Gallo che riceve palla in area e con grande astuzia finta il tiro e calcia in direzione del palo più vicino all’estremo difensore avversario. Due minuti dopo i gialloblu trovano la rete dell’8-5: l’estremo ospite L’Abbate avanza di qualche metro ma, nel tentativo di passaggio verso un compagno, viene intercettato da Gallo che propizia il gol servendo De Gennaro che tutto solo sigla la rete che sembra indirizzare verso la quinta vittoria in campionato.

Nel finale, però, il Santos Club rischia di complicarsi i piani visto che tra il 57° e il 61° il Trulli e Grotte va a segno con Lacatena (tap-in in area dopo l’assist di L’Abbate dalla difesa) e De Leonardis, autore di una prodezza su schema da corner. Nel mezzo la traversa dello scatenato De Gennaro, autore di una potente conclusione dalla banda destra della metà campo gialloblu.

Con questa vittoria il Santos Club sale a quota il 17 punti, salendo al 9° posto. Nel prossimo turno i ragazzi del presidente Sangilli saranno impegnati a Cisternino contro il Football Five Locorotondo, sconfitto 5-0 sul campo della Futsal Andria.

Nicola Colangelo

Chi è Nicola Colangelo

Redattore sportivo, ha iniziato la sua collaborazione con Bisceglie in diretta a partire da ottobre 2012. Attualmente è impegnato negli studi universitari con il corso di laurea in Scienze della comunicazione.




Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 29 novembre 2015