SANTOS CLUB-THURIAE 6-4 | Terza affermazione consecutiva tra le mura amiche per i gialloblu

Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 10 febbraio 2016

SANTOS CLUB-THURIAE 6-4 | Terza affermazione consecutiva tra le mura amiche per i gialloblu

Adesso testa al derby con la Diaz, in programma sabato al PalaDolmen alle ore 16:00

Santos Club-Thuriae 6-4

Santos Club: Spadavecchia, La Notte, G. Di Benedetto, De Gennaro, D’Elia, Pastore, S. Di Benedetto, D’Addato, Gallo, Leggio, I. Uva, Di Pilato. Allenatore: Francesco Tritto.
Thuriae: Tria, Patruno, Linzalone, Romanazzi, Lafirenza, Lozito, Malena, Borrelli, Cosola, De Nicola. Allenatore: Michele De Tomaso.
Arbitri: De Candia (Molfetta), Pietroleonardo (Barletta)
Reti: 1° La Notte, 3° Linzalone, 21° aut. Patruno, 25° S. Di Benedetto, 27° Cosola, 31° e 35° Gianluca Di Benedetto, 56° Borrelli, 57° Lafirenza, 60° Gallo.
Ammoniti: D’Addato, Borrelli, D’Elia.
Note: al 30 p.t. Spadavecchia para tiro libero a Borrelli.

Nono successo in Serie C1, il terzo consecutivo tra le mura amiche, del Santos Club, vittorioso 6-4 sul Thuriae.

Nello scontro salvezza disputato nella fredda serata di martedì 9 febbraio sul sintetico del centro sportivo Aurora e valevole per il 22° turno di Serie C1, la compagine biscegliese brilla meno del solito, ma riesce comunque a strappare alla compagine avversaria tre punti importantissimi in ottica salvezza. Mister Tritto ritrova De Gennaro (al rientro dalla squalifica), ma deve fare a meno degli indisponibili Fusiello, Lamanuzzi e dello squalificato Francesco Uva. Starting five dunque affidato a Spadavecchia tra i pali, La Notte, Gianluca Di Benedetto, De Gennaro e D’Elia.

Pronti via e subito gara in discesa per il team gialloblu (in maglia verde per l’occasione): Angelo La Notte (nella foto) approfitta di un’ingenuità difensiva ospite e sigla in diagonale la rete dell’1-0. Si tratta del 4° centro stagionale per il centrale biscegliese, tornato al gol dopo oltre tre mesi di digiuno.

Il Thuriae di mister De Tomaso, colpito a freddo, non resta a guardare e impegna l’estremo Spadavecchia con i tentativi di Borrelli e Linzalone, quest’ultimo autore della rete del pari nei secondi successivi con un potente diagonale dalla banda destra che sorprende il portiere del Santos Club. Successivamente il Santos Club sale in cattedra con De Gennaro che prima su direttamente su calcio di punizione (decisiva deviazione di Tria in corner), poi con una grande giocata personale sulla banda sinistra, sfiora la rete del nuovo vantaggio. In quest’ultimo tentativo è solo un doppio palo a negargli la gioia del gol, guadagnandosi gli applausi del pubblico presente.

Al 17° il capitano del Thuriae, Malena, è tempestivo nel salvare sulla linea di porta un invito di Pastore verso D’Elia. Al 20° traversa di D’Elia che calcia al volo verso lo specchio di porta dopo un ottimo cambio di gioco di Pastore. Il gol è nell’aria e al 21° arriva la rete del meritato vantaggio gialloblu: nel tentativo di anticipare D’Addato a centro area,quest’ultimo imbeccato dalla banda sinistra da Gianluca Di Benedetto, il difensore ospite Patruno insacca nella porta sbagliata.

Passano appena due giri di lancette e Spadavecchia è decisivo su un tiro dal limite di Cosola, mentre al 23° il Santos Club trova la rete del 3-1: ottima ripartenza di Agostino Pastore, abile nel servire il neo entrato Simone Di Benedetto che riceve palla in area, smarca il portiere avversario ed insacca il 5° centro in campionato. Al 27° il Santos Club commette la quinta infrazione e sul conseguente calcio di punizione battuto da quasi al limite dell’area di rigore Cosola sigla il 3-2.
Nel finale di primo tempo gli ospiti si spingono in avanti ed hanno la chance di pareggiare i conti su tiro libero, ma Spadavecchia è decisivo nel respingere il tiro libero (3/3 nelle due gare finora disputate) calciato da Borrelli, consentendo ai suoi di andare al riposo col vantaggio di 3-2.

Ad inizio secondo tempo arriva subito una rete, quella del 4-2 siglata da Gianluca Di Benedetto, bravo ad approfittare di un’incertezza difensiva. Un minuto dopo, il pivot D’Elia spreca in tap-in la quinta rete calciando di prima intenzione alto sopra la traversa. Al 34° il Thuriae colpisce un legno col Linzalone, mentre al 35° il Santos Club sigla il 5-2 ancora con Gianluca Di Benedetto (6° centro in Serie C1) al termine di un’ottima intesa con La Notte.

Nei minuti successivi, forti del largo vantaggio, i ragazzi di mister Tritto peccano in atteggiamento, lasciando troppa iniziativa agli ospiti, spesso al tiro verso la porta difesa da Spadavecchia. I minuti passano, il Santos Club sembra gestire il risultato ma non graffia sotto porta con gli acuti di De Gennaro (a tu per tu davanti a Tria) al 51° e D’Elia (quasi un rigore di movimento, su assist di Simone Di Benedetto, che termina fuori di un soffio) al 52°.

Al 53° però i piani del Santos Club si complicano, con l’esaurimento del bonus delle infrazioni commesse. Così il Thuriae inizia a crederci, alzando la pressione e approfittando quindi del black-out biscegliese che, tra il 56° e il 57° subisce le reti in tap-in di Borrelli e Lafirenza che fissano il risultato sul momentaneo 5-4.

Finale vietato ai deboli di cuore: al 58° il Santos Club sfiora la sesta rete con Leggio; al 59° il Thuriae colpisce un palo con un diagonale dalla sinistra di Cosola; mentre al 60° l’esperto Gallo (8° centro stagionale, 6° in campionato) decreta la fine dei giochi smarcando il portiere in area e depositando il 6-4 dopo un gran recupero e la conseguente progressione di Angelo La Notte sulla banda destra.

Con questo successo il Santos Club sale a quota 29 punti, mantenendo invariata l’undicesima posizione e riportandosi a +6 sulla zona playout.
Nel prossimo turno, in programma sabato 13 febbraio, andrà in scena al PalaDolmen (calcio d’inizio ore 16:00) il derby con la Diaz., che darà seguito ad ciclo di gare disputate in terra biscegliese (successivamente il Santos Club affronterà al centro sportivo ‘Aurora’ Real Five Carovigno, Nettuno, Atletico Cassano) fino al prossimo 5 marzo.

Nicola Colangelo

Chi è Nicola Colangelo

Redattore sportivo, ha iniziato la sua collaborazione con Bisceglie in diretta a partire da ottobre 2012. Attualmente è impegnato negli studi universitari con il corso di laurea in Scienze della comunicazione.




Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 10 febbraio 2016