SANTOS CLUB-SAN ROCCO RUVO 2-1 | Vittoria fondamentale per l’Under 21 gialloblu, adesso a -2 dalla vetta del girone S

Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 10 novembre 2015

SANTOS CLUB-SAN ROCCO RUVO 2-1 | Vittoria fondamentale per l’Under 21 gialloblu, adesso a -2 dalla vetta del girone S


Giulio Mugeo e Davide Amato firmano in rimonta il quarto successo stagionale

Santos Club-San Rocco Ruvo 2-1

Santos Club: Ricchiuti, Uva, Mugeo, Dell’Olio, Amato, Cassanelli, Porcelli, G. Preziosa, Brescia, F. Preziosa, Goffredo, Di Fazio. Allenatore: Mauro Tritto.
San Rocco Ruvo: Marinelli, Lamarca, Campanale, Prati, Di Grumo, Di Modugno, Carrante, Guastamacchia, Bucci, Basile, Camerino, De Leo. Allenatore: Michele Bonadies.
Arbitro: Acquafredda (Molfetta) Crono: Farci (Molfetta)
Reti: 0’14” Prati, 11’36” Mugeo, 38’00” Amato.
Note: ammoniti Uva, Prati, Amato.

Prezioso successo di misura della compagine Santos Club Under 21 che, in occasione del sesto turno del girone S, supera i pari età del San Rocco Ruvo con il risultato di 2-1.

I biscegliesi, schierati inizialmente con Ricchiuti, Uva, Mugeo, Dell’Olio e Amato, vengono colpiti a freddo dopo appena 14 secondi, quando il ruvese Prati, ben servito da Di Grumo, insacca la rete del momentaneo 0-1.
Passa un minuto e il San Rocco insidia nuovamente la porta difesa da Alex Ricchiuti con una conclusione dalla banda destra di Campanale, ma l’estremo biscegliese respinge la minaccia in corner; al 4’18” azione personale sulla banda sinistra di Di Grumo che si spedisce sopra la traversa.

Sventato il pericolo, il Santos Club di mister Tritto inizia a scaldare i motori, senza però trovare il guizzo giusto sotto porta: al 6’45” ottima intesa sulla sinistra tra Mugeo e Amato, con quest’ultimo che, a centro area, colpisce al volo sbattendo contro l’estremo ruvese Marinelli; al 10’46” ancora una grande giocata di Mugeo per Amato che, servito sulla parte destra dell’area di rigore, non trova il tempo giusto per siglare la rete del pari.
Il gol è ormai nell’aria e non tarda ad arrivare: all’11’36 Giulio Mugeo, servito dal neo entrato Leandro Brescia, insacca la rete dell’1-1 con un chirurgico rasoterra sugli sviluppi di una rimessa laterale.

Dopo la rete del pari, arrivano tante occasioni per i gialloblu: al 13’17” velenosa conclusione di Davide Amato respinta in corner dal portiere avversario; al 15’02”, sugli sviluppi di un corner, tiro pericoloso di Brescia che si spedisce poco sopra l’incrocio dei pali; al 16′ 40” Amato, ben servito dal neo entrato Cassanelli, tenta il gol da cineteca con un colpo di tacco sottomisura respinto però dal’estremo ruvese Marinelli; al 18’37” il Santos Club tenta la rete del sorpasso con una conclusione di Ivan Uva scaturita da uno schema su calcio di punizione, mentre poco prima del suono della sirena Brescia dà il là all’azione che porterà Amato, servito da Cassanelli, ad accarezzare la rete del 2-1 con una conclusione in area che si spedisce di poco sopra la traversa.

Nella prima metà del secondo tempo si assiste ad un gara molto equilibrata, senza grandi occasioni da segnalare. Successivamente il San Rocco Ruvo impegna l’estremo gialloblu Saverio Di Fazio, subentrato a Ricchiuti, protagonista di due interventi decisivi su Carrante.
I ragazzi di mister Tritto rispondono con un colpo di testa di Amato e con una potente conclusione di Uva deviata in corner da Marinelli.

Al 34’43” Di Fazio è ancora decisivo nel sventare un attacco pericoloso ospite, mentre al 36’00” capitan Gianluca Preziosa costringe l’estremo Marinelli alla deviazione in corner. Un minuto dopo ghiotta chance per i gialloblu che non finalizzano un’azione di superiorità numerica: anziché servire Mugeo, Uva sceglie la conclusione di prima intenzione, trovando la pronta risposta del portiere avversario. Poco dopo i biscegliesi commettono anche la quinta infrazione ma, nel momento più delicato della gara, non si disuniscono e trovano la rete del definitivo 2-1: al 38° il tiro di Mugeo trova la respinta dell’estremo ospite, ma sul pallone si avventa Davide Amato che appoggia in rete la sfera con un facile colpo di testa sottomisura.

Nei 120 secondi restanti gli ospiti si giocano il tutto per tutto con il quinto di movimento affidato a Bucci, ma non basta. Anzi, è il Santos Club a sfiorare la terza rete: Gigi Dell’Olio recupera palla e tenta il tiro dalla lunga distanza, ma la palla termina fuori di un soffio.

Pochi secondi dopo arriva il triplice fischio finale che vale la quarta vittoria su sei match disputati e che consente ai gialloblu di piazzarsi al terzo posto solitario a quota 13 punti, a -2 dalla coppia di vertice Salinis (che ha usufruito del turno di riposo) e Futsal Barletta. Nel prossimo turno, in programma domenica 15 novembre, il Santos Club sarà impegnato sul campo del Futsal Capurso.

Sesta giornata (andata 8 novembre, ritorno 31 gennaio)
Giovinazzo-Futsal Bisceglie 3-3
Futsal Barletta-Manfredonia 4-2
Futsal Canosa-Cristian Barletta 7-10
Santos Club-San Rocco Ruvo 2-1
Virtus Rutigliano-Futsal Capurso 5-4
Riposa: Salinis

Classifica
Salinis*, Futsal Barletta 15; Santos Club 13; Futsal Bisceglie 11; Virtus Rutigliano 9; Manfredonia* 7, Cristian Barletta 6; San Rocco Ruvo*, Futsal Canosa* 4,  Giovinazzo* 2; Futsal Capurso* 0.
*Ha già riposato

Nicola Colangelo

Chi è Nicola Colangelo

Redattore sportivo, ha iniziato la sua collaborazione con Bisceglie in diretta a partire da ottobre 2012. Attualmente è impegnato negli studi universitari con il corso di laurea in Scienze della comunicazione.




Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 10 novembre 2015